Yoga esercizi per la schiena: tutti i giorni 5 minuti

yoga esercizi schiena

Il dolore alla schiena, io ho l’esempio in casa, mio fratello alto 1,90 cm longilineo con i piedi piatti ha problemi di schiena e non è risuscito a risolverli, dopo centinaia di euro di visite mediche e risonanze, la luce , con grande determinazione e la pratica di specifici esercizi yoga per migliorare la postura e l’elasticità della schiena.
Lo yoga è in grado di mantenere un’elasticità muscolare che permette lo scarico dei nervi ed evita possibili traumi dovuti a movimenti improvvisi, inoltre ti insegna a modificare e rinforzare i muscoli della postura corretta in modo che la schiena non sia soggetta a movimenti che a lungo possono causare infiammazioni.
Curare prima di tutto la postura è la prima fase per riprendersi dal mal di schiena.
SI deve capire con una anamnesi posturale quale zone del corpo sono soggette ad eccessivo allungamento e quali invece quelle bloccate in accorciamento. Tale disposizione asimmetrica dele fasce muscolari incrementa il rischio che i dischi della colonna vertebrale possano subire dei danni.
Il problema va prima risolto con la manipolazione. A firenze esiste un centro specializzato in questa disciplina medica chiropratica e osteopatia che permette di risolvere molti problemi del mal di schiena senza la chirurgia.
Lo yoga è lo step successivo. Una volta riaquisita la mobilità e la postura e presa consapevolezza della muscolatura interessata si passa alla pratica delle asane yoga per mantenere l’elasticità e l’ossigenazione dei tessuti, presupposto fondamentale per eliminare il mal di schiena. Questo metodologia permette la riabilitazione ed il mantenimento dello stato di benessere:
su yogamatters.com tutto quello che cè da sapere su questa antica disciplina del benessere fisico e mentale

Questa voce è stata pubblicata in Salute. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>