Trattamenti viso per couperose

couperose trattamento
Cos’è la couperose? Se ne soffriamo cosa dobbiamo fare? Ebbene la couperose altro non è  che un inestetismo della pelle, che scaturisce da una dilatazione dei vasi sanguigni. Questo disturbo porta, soprattutto a livello del viso delle chiazze rosse molto evidenti, solitamente concentrate a livello delle guance, zigomi e naso, che portano calore, arrossamento e in casi più gravi prurito.

La motivazione di queste macchie con annesse venature rosse è la fragilità dei capillari, in alcuni soggetti infatti i capillari subiscono una dilatazione tale da perdere elasticità e affiorare sulla pelle. Ovviamente la couperose non è una patologia e non porta problemi a livello della salute, è semplicemente un problema estetico che interessa davvero un grande numero di persone, soprattutto di genere femminile.

Le cause di questo disturbo, che non sono ancora molto chiare neppure ai dermatologi, sono davvero moltissimi e spaziano in molti ambiti:

  • carenze vitaminiche, soprattutto del gruppo C e PP;
  • motivi emozionali, ansia e stress possono produrre la istamina che è un vaso dilatatore;
  • abuso di alcool in casi di malattie epatiche o intestinali;
  • situazioni climatiche che portano sbalzi tra freddo e caldo, umidità e vento,
  • disfunzioni ormonali;
  • lunghe cure con i cortisonici,
  • alimentazione a base di grassi;
  • predisposizioni genetiche.

Ma indipendentemente dalle motivazioni che causano la couperose, per coloro che ne sono affetti il problema principale è curarla e cercare di mimetizzarla in maniera che non condizioni negativamente la vita.

Le cure principali sono legate alle creme, prima di tutto quelle antinfiammatorie che aiutano ad attenuare rossore e bruciore, ad esempio ricchi di retinaldeide o a base di ossido di zinco, e poi ovviamente le creme protettive che possano rappresentare una protezione per il freddo e per il caldo.

Un altro tipo di cura invece può essere quello naturale con decotti a base di amamelide che è una pianta curativa ma anche schiarente oppure di malva che è uno degli antinfiammatori più potenti in natura.

Utile in questo senso può essere anche il mirtillo che è usato sia per rinforzare i capillari e sia per la sua funzione di vaso costrittore. Una volta curato il problema, che ovviamente potrà solo migliorare ma non sparirà mai completamente, si può passare alla mimetizzazione grazie al trucco. La tecnica è quella di utilizzare la crema coprente di coloro verde che ovviamente va a contrastare il rossore:

  • Stendete la crema in tutti i punti arrossati e interessati dalla couperose
  • Massaggiate fino a che la pelle sembri uniforme
  • Lasciare asciugare
  • Passare il normale fondotinta facendo attenzioni alle zone interessate dal rossore
  • Applicare la cipria

La couperose è un inestetismo e come tale va trattato, con attenzione, qualche accorgimento e  cura, ci si può anche dimenticare di soffrirne.

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>