Tendenze per l’estate: come pettinare i propri capelli

La moda non si occupa solo delle tendenze in fatto di abiti e colori, ma anche dei capelli e delle acconciature. Cosa andrà in questa calda estate 2013? Ecco alcune regole per avere acconciature e chiome sempre perfette, una moda all’insegna del volume, degli anni 50 e soprattutto dei chignon.

chignon

I capelli sono il tratto distintivo di molte donne, colori, trattamenti, pettinature, tutte cose che possono contribuire a renderci più belle e più alla moda. Infatti stilisti e modelle, si occupano dei capelli esattamente come degli abiti e, per essere perfette, è necessario seguire le regole dello stile. Quali sono le tendenze dell’estate per i capelli di noi donne? A prescindere se abbiate una capigliatura corta, lunga, lisci o riccia, colorata, mesciata o naturale, la tendenza è solo una, capelli che ricordano di anni 50, curati raccolti o spettinati ma sempre perfetti. Ma vediamo più nello specifico quali sono le tendenze:

CAPELLI CORTI

  • Colori intensi: in caso di tinture, scegliere colori caldi e intensi, lo sfumato, il nocciola, il miele. Colori che rendano i capelli in primo piano senza essere invadenti.
  •  Spettinati: grande importanza hanno i look effetto naturale, da spiaggia, quasi trasandati
  •  Tagli geometrici: carrè, caschetti poco equilibrati e affascinanti
  • Onde: i tagli corti sono perfetti che portati mossi e ad onde
  • Cerchietti e nastri: decorare il taglio con cerchietti e nastri può essere davvero divertente e vi donerà un look retrò.

CAPELLI LUNGHI

  • Chignon anticonvenzionale: I cappelli vanno raccolti in uno chignon centrale o laterale, sulla cima della testa, o all’attaccatura di una delle due tempie. L’esecuzione è molto semplice: prima si fa una coda e si fissa con un elastico, poi si girano i capelli in uno chignon tenuto da un secondo elastico e fermato con delle forcine. L’effetto finale deve essere molto naturale però, quindi una volta fissata l’acconciatura non usate lacca o gel.
  • Chignon diva: Basta tirare di più i capelli sulla nuca, e raccoglierli in una classica cipolla tutta su un lato. L’effetto non deve essere morbido ma ben definito.
  • Chignon “nascosto”: Lo stesso chignon laterale e morbido può essere nascosto da una fascia importante – ma non sgargiante, meglio se in toni pastello o naturali – o da un cerchietto che lasci indietro il resto dei capelli.
  • Coda romantica: I capelli vanno poi raccolti in una coda di cavallo bassa che ripiegata una volta su sé stessa, su un lato, diventa uno chignon sexy e romantico.
  • Raccolti senza regola: Capelli raccolti si, ma nel nome della fantasia, raccolti senza una riga centrale, che va invece sostituita da una ciocca per creare l’effetto sbarazzino al centro e le ciocche laterali in libertà.
  • Trecce romantiche: Dividete i vostri capelli con una riga centrale e raccoglieteli con degli elastici in due trecce laterali e basse, da raccogliere e fissare dietro la testa con delle forcine.

 Che i vostri capelli siano lunghi, medi o corti, che dobbiate raccoglierli, decorarli con cerchietti e onde, una regola importante da seguire è sempre quella di curare i capelli con prodotti adatti, mantenerli in salute, avere un colore sempre luminoso, proteggerli da sole e mare. Per quanto riguarda invece le acconciature, possono essere di grande aiuto prodotti volumizzanti per evitare l’effetto piatto e gloss che lucideranno la chioma rendendola ancora più bella. Avere capelli alla moda è possibile, l’importante è seguire queste semplicissime regole!

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>