Sterilità maschile i rimedi: 600 milioni di anni

sterilità maschile rimedi

La sterilità maschile è un problema che riguarda molte persone e le cause e quindi i rimedi eventuali non sono ancora imputabili ad una sola fonte. Purtroppo la natura gioca sempre brutti scherzi dai ricercatori della Northwestern University è stato scoperto il gene responsabile della produzione del liquido seminale, “il Boule” esso, sottoposto ad una analisi molecolare ha evidenziato una uniformità nella sequenza nucleotidica comune nei mammiferi, insetti, pesci, vermi e perfino invertebrati. La scoperta è molto importante perchè apre le basi per sviluppare un efficace metodo contraccettivo maschile, ma anche al suo esatto contrario vale a dire ad un rimedio per la sterilità maschile. Le cause di solito sono dovute ad una alimentazione poco sana, all’alcol all’uso del fumo e di droghe. Sequenziando il gene delle produzione del liquido seminale si potrebbe vedere se è ancora attivo e se disattivato, poter inserire attraverso un retro virus la sequenza attiva nuovamente per iniziare una produzione da parte delle cellule di sperma. Questa via futuristica ma sicuramente efficace è ancora oggi in fase sperimentale ma potrebbe molto presto fornire dei risultati per trovare un rimedio alla sterilità maschile. L’utilizzo della biologia molecolare per modificare la sequenza di un gene presente nelle nostre cellule da 600 milioni di anni è un lavoro molto rivoluzionario . Mentre si attendono i risultati delle ricerche è fondamentale evitare contatti con agenti tossici esterni. IL cibo come prima fonte di intossicazione oltre al fumo. L’azione di acidi grassi insaturi di origine vegetale ha accentuato la produzione di spermi e migliorato la loro mobilità in provetta in base agli ultimi studi scientifici.

Questa voce è stata pubblicata in Salute. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>