Scrub al sale fai da te per una pelle morbida

In estate la pelle è più stressata dal sole, ecco perché è necessario aiutarla a respirare attraverso uno scrub al sale che si può preparare comodamente a casa…

scrub al sale

Tutto l’anno, ma soprattutto in estate, è importante prendersi cura della propria pelle. Quando aumenta sensibilmente l’esposizione al sole, infatti, anche la pelle ha bisogno di cure più attente che possano in qualche modo aiutare a passare indenni dai raggi ultravioletti che troppo spesso irritano o ci “regalano” macchie indesiderate.

Ecco allora che, oltre ad un adeguato fattore di protezione quando ci si espone al sole, è necessario anche affidarsi ad uno scrub al sale da applicare su tutto il corpo e che aiuti ad eliminare le cellule morte e stimolare di conseguenza la formazione di quelle nuove. Gli scrub si trovano sia in farmacia che in erboristeria ma lo scrub al sale è facilissimo da preparare anche a casa perché consta di pochissimi ingredienti. Vediamo allora come si prepara e quali sono gli effetti benefici sulla nostra pelle.

Occorre procurarsi del sale grosso e del sale fino, mescolarli in una ciotola e aggiungere qualche cucchiaio di olio essenziale di mandorle dolci, argan o jojoba (a vostra scelta, dipende dalla fragranza che preferite). Ne verrà fuori un impasto piuttosto solido che andrà applicato su tutto il corpo, partendo dal basso – quindi dalle caviglie – e salendo con movimenti circolari prima ai polpacci, quindi alle cosce, fino a ricoprire tutto il corpo. Quando si fa lo scrub bisogna insistere su alcune zone più ruvide come per esempio le ginocchia oppure i talloni: queste zone del corpo hanno più bisogno di eliminare le cellule morte per respirare e per questo motivo è importante insistere con leggeri massaggi circolatori. Quando avrete fatto tutto il corpo, occorre risciacquare con un po’ di acqua tiepida e procedere all’applicazione di una crema idratante.

Lo scrub al sale fai da te donerà una pelle levigata e più lucente: il sale inoltre ha la capacità di attirare liquidi ed è dunque un toccasana anche contro la ritenzione idrica che molto spesso attanaglia glutei e gambe costringendo la pelle a quel brutto effetto che viene denominato buccia d’arancia. Gli oli essenziali, invece, ammorbidiscono la pelle e la idratano in profondità donandole un aspetto più elastico e tonico fin dalle prime applicazioni. Insomma lo scrub fai da te al sale è davvero un toccasana per la pelle che, in estate, viene sottoposta ad agenti atmosferici più forti che inevitabilmente la sottopongono a stress. Farsi uno scrub due volte a settimana è l’ideale per recuperare tono e regalare all’epidermide la possibilità di respirare.

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>