Rimedi naturali per l’erpes: il fiore di calendula e amamelide

Il rimedio naturale per l’herpes virus, un virus aggressivo che ci portiamo dietro sin dalla nascita attraversando l’utero materno. L’herpes labiale è un retrovirus che si annida vicino al nervo facciale ed è in grado di aggredire l’epitelio esterno della cute con vescicole fastidiose e doloranti per giorni soprattutto quando le difese dell’organismo che lo tengono sotto controllo vengono meno

rimedi naturali erpes

L’herpes non è un problema solo invernale a causa della debilitazione febbrile ma anche estivo dovuto all’aggressione dei raggi ultravioletti ed agenti chimici sulla cute. I rimedi naturali sono molti noi abbiamo scelto ua combinazione di erbe topiche ad uso esterno per controllare l’infezione ed altre a uso interno per migliorare le difese immunitarie.

Quick Info

Causa: Herpes virus di tipo II in grado di attaccare le cellule della mucosa

Sintomi: bruciore vesciche e prurito durante la fase di guarigione

Rimedi: Calendula officinalis, Eleutherococcus, Hamamelis virginiana

La calendula  appartiene alla famiglia delle ateraceae se ne utilizza la parte fiorita i cui costituenti principali sono i flavonoidi, i monoterpeni i composti azotati quando viene utilizzata per uso esterno topico per lo più al fine di trattare pelli secche screpolate dermatiti eritematose, acne, contusioni, ulcere e furuncoli, nonchè l’erpes. Contro questo virus è stato infatti visto che ne inibisce la crescita responsabli di queste proprietà sarebbero le saponine triterpeniche ed i flavonoidi. L’effetto cicratizzante sembra essere favorito dalla stimolazione alla fagocitosi e da una aumentata differenziazione dei macrofagi per effetto del metabolismo delle glocoproteine e proteine del collagene. Stimolando la circolazione e la formazione di nuove cellule con la fibrina

Eleuterococco o ginseng siberiano dalla famiglia delle araliaceae se ne utilizza la radice. I costituenti principali sono glucosidi vari come eleuterosidi A, B1 C ect. Presenta anche polisaccaridi e composti fenolici. La sua attività principale è quella di essere un adattogeno un antistress, viene utilizzato per migliorare l’energia complessiva dell’organismo. Nell’uomo l’euterococco stabilizza i livelli di glucosio nel sangue durante l’esercizio fisico e rende l’organismo più resistente allo sforzo. Sembra che in generale vi sia una risposta accentuata dell’attività fagocitaria del sistema immunitario aspecifico. Linfociti T e helper aumentano e sono specifici per le rispote immunitarie contro retrovirus come l’herpes, diminuendone la durata e l’intensità.

Amamelide della famiglia delle Hamamelidaceae la parte utilizzata è la corteccia i costituenti principali i tannini, dalle foglie una miscela di acido gallico protoantocianine. L’attività principale è astringente antiflogistica e vasocostrittrice. Aiuta a curare le emorroidi varici e nelle infiammazioni locali della cute e delle mucose. In vitro l’estratto idroalcolico della pianta risulta batterio statico e attivo contro il virus erpes simplex di tipo 1

 

Una combinazione di questi tre rimedi naturali potrebbe essere efficace nel trattamento dell’erpes labiale e vaginale.

Questa voce è stata pubblicata in Salute e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>