Rimedi naturali per le emorroidi: lo sapevate che è il cipresso

Le emorroidi, un problema non da poco fastidioso e difficile da curare. Il rimedio migliore naturale è quello dell’utilizzo di due piante che si trovano sotto casa.

I sintomi non devono essere descritti più di tanto colore che soffrono di emorroidi li conoscono bene, i fattori però che possono scatenare una patologia del genere sono molteplici:

rimedi per emorroidi

Quick info sicuramente la base è un problema di

    • Circolazione periferica debole
    • Lo stress
    • L’alcool
    • Il fumo
    • L’alimentazione poco ricca di fibre e di cibi piccanti

L’alimentazione ha anche un ruolo preponderante nello scatenare questo problema ma nell’alimentazione stessa vi è anche la soluzione, eliminare tutti i cibi con poche fibre, carne, ed i cibi piccanti o ricchi di zuccheri. Importante aumentare il consumo di fibre idrosolubili e combinare con aloe vera nel periodo più acuto per migliorare l’evacuazione.

Le piante consigliate come rimedio naturale per le emorroidi sono :

Il cipresso della famiglia delle cupressaceae, la parte utilizzata sono i rametti foglianti e i frutti. Dai rametti foglianti si estrae l’olio essenziale ricco di monoterpeni e biflavoni, nei coni sono presenti acidi diterpenici. L’attività essenziale è astringente e vasocostrittricce l’impiego terapeutico nel caso di varici flebiti turbe vascolari emorroidi. Dai rami si ottiene per distillazione un olio essenziale. Le emorroidi trattte con olio essenziale si riducono di dimensioni fino alla scomparsa, uso topico. Mischiare a olio vegetale di mandorle dolce.

L’ippocastano della famiglia delle hippocastanaceae, la parte utilizzata è il seme, i cui costituenti principali sono le saponine triterpeniche i composti flavonici, le cumarine, e gli acidi grassi insaturi. L’attività principale flebotonica astringente ed antifiammatoria. L’uso esterno per le emorroidi e la varici o le contusioni. Le preparazioni a base di ippocastano con l’escina la saponina più in abbondanza viene utilizzata per le patologie vascolari con ottimi risultati. L’attivazione della circolazione sanguigna e favorisce il ritorno venoso. Con la somministrazione giornaliera di ippocastano è stata dimostrata una riduzione dell’attività della collagenasi, della ialuronidasi e degli enzimi responsabili della degradazione dei proteoglicani presenti nella parte venosa.

L’unguento per emorroidi si prepara con 5ml di estratto fresco e 1g di menta.

questa combinazione è un rimedio naturale perfetto per le emorroidi

Questa voce è stata pubblicata in Salute e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>