Rimedi naturali per la cistite: il segreto è combinare due erbe

IL vero rimedio naturale per la cistite che colpisce per lo più le donne risiede nell’uso accurato di alcune piante

rimedi naturali cistite

La cistite è veramente dolorosa colpisce per lo più il mondo femminile e la ricerca di rimedi naturali contro la cistite è fondamentale poichè l’uso troppo prolungato dei rimedi medicinali può essere deletereo per gli organi.

Quick info:

La cistite è causata da vari fattori

  • batteri che possono risalire il tratto urinario dall’ano come Escherichia coli
  • i funghi come la candida
  • lo stress
  •  l’alimentazione errata e troppo carica di grassi saturi
  •  il diabete o la renella

I sintomi sono per lo più delle minzioni molto frequenti che comportano dolore bruciore ed in acluni casi sangue e pus, mal di schiena e febbre nei casi più diffusi.

  • Sicuramente in questo periodo è importante:
  • Cambiare di frequente gli indumenti intimi
  •  Igiene intima usando saponi naturali e non aggressivi per non alterare il pH delle mucose e quindi rendere ancor più sensibile la mucosa intima.
  • I rimedi naturali migliori sono una combinazione di erbe, quelle che aiutano la minzione quindi il ricambio e quelle che svolgono una funzione di disinfezione della mucosa interna. 

Soluzione da fare a casa:

Una buona soluzione per la cistite:

  1. Graminis rizoma 20%
  2. Betulae folium 20%
  3. Solidaginis herba 20%
  4. Ononidis radix 20%
  5. Liquiritiae radix 12%

2-3 tazze al giorno lontano dai pasti

L’Erigeron canadensis detto Erigeron della famiglia delle Asteraceae se ne utilizza la pianta i cui costituenti attivi sono i tannini gallici degli steroidi e dei flavonoidi, per lo più la sua attività è antinfiammatoria e analgesica diuretica e uricolitica. L’impiego terapeutico più diffuso è nel curare la ritenzione idrica la cellulite ma anche la cistite. I flavonoidi tendono a miglioare il microcircolo. La presenza di tannino le conferisce la sua azione disinfettante delle vie urinarie.

Preparazione del decotto con 150g di pianta in un litro di acqua far bollire per 5 minuti 3 bicchieri al giorno

Tè di giava, Orthosiphon stamineus appartenente alla famiglia delle laminaceae se ne utilizza lo stelo fogliato, i costituenti principali sono i sali di potassio ed i composti fenolici diterpeni e triterpeni in particolare la sinessentina. Sono presenti anche acido rosmarinico. L’azione per lo più diuretica depurativa per l’apparato epato-renale.

L’impiego è per lo più nel trattamento della cistite. L’aumento della diuresi di questa pianta agisce coadiuvando l’eliminazione dei batteri e  regolando la risposta infiammatoria.  La foglia aumenta l’escrezione urinaria. La presenza di acido rosmarinico aiuta inoltre nel trattamento delle infezioni batteriche.

Granigna della famiglia delle Poaceae se ne utilizza il rizoma, l’olio essenziale ha proprietà antibiotiche saponine e flavonoidi presentri l’attività è diuretica lenitiva e depurativa impiego perl lo più nelle cistiti e calcolosi renali.

La combinazione di queste tre piante può essere una soluzione olistica nuova come rimedio naturale al trattamento della cistite

 

Questa voce è stata pubblicata in Salute e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>