Prevenire le smagliature con rimedi naturali

prevenire smagliature

Le smagliature sono indelebili (o quasi) cicatrici che affliggono un’altissima percentuale di donne di ogni età. Spesso argomento da prima pagine nelle riviste di bellezza, sono da sempre un problema che difficilmente trova un rimedio.

Negli articoli capita di leggere di creme miracolose, impacchi risolutivi e diete apposite per curare questi orrendi segni sulla pelle, che non di rado si rivelano del tutto inefficaci. Perché allora non andare alla fonte del problema, cercando di capire come evitare o quanto meno rallentare la formazione delle smagliature?
Il risultato non è assicurato al 100%, ma vale comunque la pena provare.

Innanzitutto non bisogna dimenticare che il fattore genetico ha la sua importanza e quindi una donna può geneticamente essere predisposta alla formazione delle cicatrici più di un’altra. In secondo luogo una dieta sana ed equilibrata è necessaria al benessere e alla bellezza del nostro corpo, così come una costante attività fisica (non serve per forza sfiancarsi in palestra: sarebbe sufficiente non prendere nè l’auto né l’ascensore). Importante è bere molto, almeno 1 litro e 1/2 di acqua al giorno per idratare il nostro corpo ed eliminare le scorie, e consumare sempre frutta e verdura, alimenti ricchi di vitamine utili al buon mantenimento ed elasticità della pelle.

A tutte le amanti dei lunghi bagni caldi in vasca, si consiglia di abbandonare questa rilassante abitudine perché non benevola per i nostri tessuti anzi, si consiglia sporadicamente, evitando ovviamente i mesi invernali, di fare delle docce fredde che tonificano il tessuto epidermico. Il fumo, rinomato nemico della pelle, è da evitare.

Detto questo anche alcune creme possono aiutare: molto efficaci gli oli a base di mandorle che idratano correttamente la pelle, perché proprio il principio dell’idratazione è alla base della prevenzione delle smagliature.
Ci sono poi anche molte creme specifiche per il problema, che vanno applicate avendo cura di massaggiare bene le parti del corpo più soggette al rischio smagliature come il seno, le cosce, i glutei e la pancia.

Riassumendo:

  • mangiare bene e sano, evitando bruschi aumenti o perdite di peso che fanno perdere tono alla pelle;
  • bere 1 litro e 1/2 di acqua al giorno;
  • mangiare frutta e verdura: in special modo i frutti di bosco, il ribes nero, le fragole, i pompelmi, gli spinaci, i peperoni e i pomodori;
  • evitare lunghi bagni caldi;
  • applicare oli e creme massaggiando le parti delicate più esposte alla formazione delle smagliature (seno, cosce, glutei e pancia);
  • fare una giusta e moderata attività fisica;

Buona prevenzione a tutte!

Questa voce è stata pubblicata in Dimagrire e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>