Pelle a buccia d’arancia rimedi naturali: come si previene in 12 Step

pelle buccia d'arancia

Riportiamo in questo articolo 12 rimedi naturali per prevenire la formazione della pelle a buccia d’arancia. Se vuoi liberarti del fastidioso problema della pella a buccia d’arancia è necessario che tu conosca i fattori che la provocano. Solo in questo modo troverai il metodo migliore per sconfiggere la cellulite prima che compaia.

  • DISIDRATAZIONE

Circa il 70 % dell’organismo è costituito da acqua. Attraverso l’urina la traspirazione e le feci eliminiamo da due a tre litri d’acqua al giorno, per cui è importantissimo reintegrarli costantemente. Una leggera disidratazione può spesso provocare stanchezza, mal di testa e anche una mancanza di tonicità della pelle. Se all’organismo manca acqua esso diventa una specie di foglia secca che, anziche espellere le tossine, le trattiene tutte la suo interno. E’ quindi importante bere tanta acqua perchè il sistema di purificazione dell’organismo funzioni perfettamente e il metabolismo non diventi problematico.

  • LA CAFFEINA

Una grande quantità di prodotti anticellulite contengono caffeina, dato che è un principio attivo drenante. Per questo potrebbe sembrare contradditorio sconsigliarla nella dieta abituale. La differenza è che la caffeina, se presente in una crema, viene applicata direttamente ed aiuta ad eliminare i liquidi. Quando si ingerisce come caffè, tè oppure di bevande a base di cola si corre il rischio che risulti eccessivamente diuretica e contribuisca, al contrario, alla disidratazione dell’organismo. Nel caso del tè, è possibile e molto facile eliminare la teina preparando l’infusione, eliminando la prima acqua (20 secondi) e sostituendola.

  • L’ALCOOL

Il fegato è il principale responsabile dell’elaborazione delle tossine e degli elementi più pesanti contenuti negli alimenti che ingeriamo, perchè il sangue possa liberarsi dagli agenti più negativi. Quando funziona correttamente contribuisce a purificare il sangue e permette un migliore assorbimento dei cibi. Tuttavia, quando avverte la presenza di alcool, grande nemico dell’organismo, il nostro corpo si concentra su questo elemento, lasciando da parte il cibo. Questo contribuisce ad una cattiva eliminazione delle sostanze di scarto. Per avere gambe snelle quindi evitare di bere troppo alcool.

  • PASTI PRONTI

Questo tipo di alimenti non favoriscono la digestione in quanto contengono poche vitamine e minerali, sono molto sofisticati ed elaborati, ricchi di sale, pesano sullo stomaco e sull’intestino senza farli sforzare. A lungo termine la digestione diventa difficile e poco efficace e provoca un accumulo eccessivo di tossine contribuendo alla ritenzione dei liquidi. E’ più consigliabile impostare la dieta su alimenti freschi e cercare ricette semplici e facili da preparare che ci permettano di liberarci di lattine scatolette e conserve.

  • LA STITICHEZZA

Abbiamo sottolineato l’effetto negativo dell’accumulo di tossine, che è una delle cause della cellulite. Per questo è facile intuire che la mancanza di regolarità nel transito intestinale contribuisce alla comparsa della pelle a buccia d’arancia. Infatti, se il bolo alimentare si ferma troppo a lungo nel colon, gli organi e i reni devono concentrarsi sulle sostanza di scarto, anzichè dedicarsi alla digestione più recente. Inoltre questo peso extra comprime la circolazione delle gambe, un altro fattore che provoca la cellulite. E’ molto importante evacuare almeno ogni 24 ore senza ricorrere ai lassativi. E’ consigliabile consumare alimenti ricchi di fibre, masticare a lungo e fare un po’ di esercizio fisico.

  • ECCESSO DI SALE

Come abbiamo già sottolineato un uso eccessivo di sale può contribuire alla formazione di cellulite, in quanto provoca ritenzione di liquidi, una delle cause principali del problema. Attenzione al sale nascosto nei prodotti adffumicati e nelle conserve. Usate quindi metodi alternativi per insaporire i cibi come le spezie ed il limone e dimenticatevi del sale. Siamo a metà strada nella ricerca dei rimedi naturali contro la pelle a buccia d’arancia.

  • CATTIVA CIRCOLAZIONE

Si tratta di una delle cause principali e più comuni della cellulite. Se il sangue non trova libero il cammino per trasportare sostanze nutritive e liberarsi delle sostanza di scarto, viene prodotto un accumulo di tossine che, a loro volta, favoriscono l’appesantimento dei tessuti e conseguentemente si guadagnano punti per aggiudicarsi la pelle a buccia d’arancia. Per migliorare la circolazione si possono seguire tutti i consigli contenuti in questo articolo ed ingerire degli integratori alimentari, come ad esempio gli estratti di ippocastano di pungitopo o di edera.

  • ESERCIZIO FISICO AD ALTO IMPATTO

Così come la sedentarietà contribuisce alla formazione della cellulite gli sport ad alto impatto quali lo step o l’aerobica intensa possono accentuare questo fenomeno, specialmente se non si indossano calzature adeguate, in grado di assorbire l’impatto. Questo perchè il colpo contro il suolo contribuisce alla congestione delle zone che soffrono di circolazione difettosa. Sono migliori gli sport a basso impatto, come la bici da camera, il tapis roulant, l’aerobica in acqua e il nuoto.

  • SEDENTARIETA’

Fare esercizio fisico non è la formula magica contro la cellulite ma è senza dubbio un aiuto eccellente. Questo è un motivo per cui nei paesi in cui la bicicletta è uno dei mezzi di trasporto più comuni le donne hanno gambe più magre (anche la genetica è importante in questo senso). Mettendo il corpo in movimento viene attivata la circolazione si accelera il metabolismo espellendo grassi e tossine.

  • GLI ESTROGENI

Questi ormoni femminili sono responsabili della distribuzione dei grassi nel corpo e tendono naturalmente a portarli su fianche e gambe, un vecchio trucco dell’organismo perchè, in periodi di fame, la donna doveva disporre di riserve per poter allattare i propri figli: una tecnica eccellente. Proprio l’influenza degli estrogeni fa sì che aumenti la cellulite nel momento della rivoluzione ormonale o a causa di alcuni anticoncezionali orali.

  • IL TABACCO

Una cosa è certa le sigarette portano dei vantaggi solo alle industrie del tabacco. Al resto dell persone danneggiano i polmoni rovinano la pelle causano le rughe e attaccano le difese. La nicotina riduce l’apporto di ossigeno alle cellule, affogandole, e impedendo la circolazione. Ogni boccata causa una vera e propria scarica di veleno nel corpo, che rallenta il funzionamento del sistema linfatico e di conseguenza l’eliminazione delle tossine. Ti servono altri motivi per smettere definitivamente.

  • I JEANS STRETTI

I jeans stretti e i collant le gonne aderenti e i pantaloni elasticizzati, in breve tutti gli indumenti che comprimono. Se alcune ore dopo esserci vestite gli indumenti lasciano dei segni questo significa che sono troppo stretti e che quindi sono un ostacolo per la circolazione. Inoltre se sei un po’ in sovrappeso e passi molte ore seduta, la pressione dei jeans non permette al sangue di circolare. Viva la libertà nell’abbigliamento e i vestiti comdi e larghi.

Questi sopraelencati costituiscono tutti rimedi naturali contro la pelle a buccia d’arancia.

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>