Il metodo Pentadiet: funziona oppure no?

L’alto livello di proteine permette l’utilizzo delle stesse in due diverse forme:

1) gli amminoacidi possono essere convertiti dal fegato in glucosio per soddisfare le normali esigenze metaboliche soprattutto del sistema nervoso che necessita almeno di 130gr di zuccheri al giorno

2) Gli aminoacidi presenti in quantità non permettono la degradazione del muscolo come forma di energia e quindi la massa magra si conserva.

Ovviamente questa dieta non essendo bilanciata in termini di apporto di nutrienti, vi è un evidente incremento delle calorie fornite dalle proteine, porta ad un eccessivo lavoro da parte dei reni e del fegato che devono quindi essere supportati da una adeguata integrazione di liquidi per espellere le tossine generate dal metabolismo aminoacidico glucidico.

La reazione più importante è la gluconeogenesi. Avviene per lo più nel fegato ed in minima parte anche nel rene e coinvolge gli aminoacidi in grado di essere convertiti in alfa keto acidi come l’ossalacetato ed il piruvato, il lattato convertito in piruvato ed il glicerolo che può entrare nella gluconeogenesi a livello del diidrossiacetonefosfato. Dall’ossidazione degli acidi grassi si ricava poi l’ATP e il NADH necessario alle reazioni di gluconeogenesi.

Essi sono: Glicina serina valina istidina arginina cisteina prolina alanina glutamato glutammina aspartato, asparagina metionina. 

Altri aminoacidi invece possono essere convertiti anche in ketoacidi: isoleucina treonina fenilalanina tirosina triptofano

L’ossalacetato ed il piruvato, quest’ultimo viene di nuovo convertito in ossalacetato dall’enzima piruvato carbossilasi nel mitocondrio. Questo enzima è attivato da alti livelli di acetylCoA in questo modo il metabolita viene inviato verso la gluconeogenesi quando in abbondanza. L’ossalacetato invece non attraversa la membrana mitocondriale per cui viene trasportato dal mitocondrio ridotto a malato e poi iossidato a ossalacetato.

Da qui la reazione di gluconeogenesi avviene in modo inverso dalla glicolisi fino alla formazione di fruttosio 1,6 bisfosfato che viene poi isomerizzato a glucosio 6 fosfato e a livello della membrana plasmatica si rilascia glucosio all’esterno. Glucosio che è fondamentale per molti organi fra i quali cellule cerebrali, cornea, cristallino, testicoli, midollare del surrene eritrociti.

La parte interessante del metodo pentadiet può essere quella di fornire dei prodotti che hanno una percentuale di proteine già pre-idrolizzate ed integratori di aminoacidi. Questa soluzione potrebbe in ogni caso favorire il loro utilizzo come fonte di energia. Purtroppo però tutte le diete sbilanciate anche se possono fornire dei risultati a breve termine si può perdere anche fino a 6 kg in un mese di trattamento non aiutano a raggiungere uno stato di consapevolezza dell’alimentazione.

I carboidrati sono una importante fonte di energia e dovrebbero rappresentare il 35% delle calorie giornaliere. Le proteine possono essere tossiche a lungo termine se utilizzate solo come fonte di energia. La dieta pentadiet si per un breve termine e per prendere fiducia in se stessi che possiamo dimagrire ma per un lungo termine lo stesso medico vi dovrà aiutare a raggiungere una dieta bilanciata ed equilibrata.

Pubblicato in Diete | Contrassegnato | Lascia un commento

Guida alle lenti a contatto: Quali scegliere?

lenti a contatto

Come scegliere le proprie lenti a contatto? Il primo passo è quello di rivolgersi ad un professionista, attraverso una visita oculistica o in un negozio di ottica, per evidenziare quali sono le problematiche legate alla vista e la loro entità. Attraverso questo primo passo ad esempio è possibile capire se può essere utile indirizzarsi verso lenti toriche utilizzate per i disturbi dell’astigmatismo, o verso le bifocali ampiamente utilizzate per i problemi di presbiopia. Continua a leggere

Pubblicato in Salute | Lascia un commento

Lifting facciale senza bisturi

lifting senza bisturi
E’ arrivato anche in Italia il nuovo tipo di lifting facciale che permette di ridefinire l’ovale senza l’uso del bisturi. Questa tecnica è stata sperimentata in Giappone e garantisce risultati ottimi e duraturi con l’ulteriore vantaggio di essere meno invasiva del classico intervento di chirurgia estetica, nonchè meno costosa. Continua a leggere

Pubblicato in Bellezza | Contrassegnato | Lascia un commento

Curarsi con le acque termali

curarsi con acque termali
Da sempre apprezzate per gli effetti estetici e rilassanti, le terme offrono in realtà molto di più al punto da essere prescritte come terapia nella cura di alcuni mali.
L’Italia è fra l’altro una nazione ricca di sorgenti termali di ogni tipo: si trovano acque solfuree, bromo-iodiche, bicarbonate, salso-iodiche, clorate, ognuna specifica per un determinato problema. Continua a leggere

Pubblicato in Dimagrire | Lascia un commento

Come faccio a perdere la pancia: credenze errate

Seguiamo molte diete diverse e delle volte ci sentiamo frustrati perchè i risultati ci sono, nel breve tempo e si riesce a perdere fino a 10kg ma, dopo, l’efetto yo yo ce li fa riprendere tutti ed anche di più.

Prima di iniziare una dieta che ci aiuti a perdere peso dobbiamo cercare di sfatare alcune credenze sulle diete.

Per esempio non è possible a comando cambiare il proprio metabolismo basale , se si perde peso il metabolismo basale rallenta e viceversa. Ci viene detto che se si aumenta la massa muscolare a riposo saremmo in grado di bruciare più calorie, la differenza fra mettere 2 kg di muscoli  e mettere 2 kg di grasso è la velocità con la quale si raggiunge il risultato. Aumentare di massa muscolare richiede un impegno ed un programma fisico molto articolato e stressante, perdere grasso richiede invece una disciplina giornaliera ad evitare alcune tipologie di alimenti.  Aumentare la propria massa muscolare non ha molto effetto sulla nostra pancia poichè il grasso che viene localizzato ed accumulato necessita un approccio sia fisico che mentale.

Non è possibile perdere peso solo nella zona della pancia , per cui se si perde del peso si perde in percentuale su tutto il corpo e non in una zona specifica. Nonostante le riserve di grasso che più facilmente sono mobilitate sono appunto quelle del tessuto adiposo che si accumula sui fianchi e la pancia poichè risponde bene all’adrenalina creata dallo stress e dall’esercizio fisico, è stato visto che in molti obesi il grasso che viene utilizzato è per lo più quello intramuscolare e inter muscolare quindi il grasso sotto cutaneo.

Infine un’altra credenza che va sfatata:  mangiando tante volte al giorno si brucia  più calorie.  E’ stato infati provato scientificamente che digerire il cibo consuma circa il 10% delle calorie giornaliere per il lavoro svolto dal sistema metabolico ma questo consumo di calorie non ha una incidenza così elevata sulla perdita del peso. Mentre come abbiamo già descritto in altri articoli sembra che regolare le dosi di gherlina attraverso numerose e poco voluminose contatti con gli alimenti permette di perdere la pancia in modo più veloce.

Pubblicato in Dimagrire | Contrassegnato | Lascia un commento

Come diminuire l’appetito: inibire l’ormone giusto prima di pranzo

La storia parte dall’ormone gherlina, un ormone che viene prodotto dalle cellule dello stomaco e dalla parte superiore dell’inenstino tenue, questo ormone raggiunge  alcune zone specializzate dell’ipotalamo designate per il controllo dell’appetito ed inizia la sua azione di stimolazione dei centri della fame ed infatti questo rilascio precede la nostra azione di ricerca del cibo. Continua a leggere

Pubblicato in Dimagrire | Lascia un commento

Artrosi della mano sintomi e rimedi

artrosi della manoL’artrosi è una malattia degenerativa che provoca il lento deterioramento dei dischetti cartilaginei fra le articolazioni. Negli stadi avanzati la cartilagine arriva ad consumarsi totalmente al punto che le estremità ossee si toccano sfregandosi l’una contro l’altra, arrivando alla formazione dei becchi ossei. Continua a leggere

Pubblicato in Salute | Lascia un commento

Migliorare la qualità della vita degli anziani con un montascale

migliorare la qualita della vita-anziani

Spesso a causa di una malattia, un incidente o un particolare disturbo ci troviamo impossibilitati ad usufruire appieno della propria abitazione. In questi casi le possibili soluzioni che si prospettano sono due: cambiare abitazione oppure installare un montascale, ovvero un sistema in grado di aiutarci a superare particolari barriere architettoniche.

In che modo un montascale può Migliorare la qualità della vita di un anziano? Un montascale, o servoscala, è un particolare elemento di arredo utile nel caso in cui in una abitazione vivano una o più persone diversamente abili o con problemi di natura motoria dovuti a malattia o più semplicemente al naturale corso della vita. Il montascale non è altro dunque che un impianto per il sollevamento di persone che hanno difficoltà a salire e scendere le scale. Continua a leggere

Pubblicato in Altro | Lascia un commento

Chirurgia estetica per migliorare il rapporto con se stessi

chirurgia estetica

Ricorrere alla chirurgia estetica, a differenza di quanto si possa pensare, non è solo “una moda”, una tendenza. Spesso, infatti, diventa una necessità, in seguito a un incidente, a una malattia o dovuta al disagio nel rapportarsi con gli altri.

Se da un lato è vero che spesso si ricorre alla chirurgia solo per una questione puramente estetica (come largamente diffuso nell’opione pubblica), dall’altro sempre più persone si ritrovano letteralmente “costrette” a questo genere di interventi. Continua a leggere

Pubblicato in Salute | Contrassegnato | Lascia un commento

Consigli pratici per star bene

star beneAttraverso studi e progressi in campo medico e scientifico, sono stati individuati, nel corso degli ultimi mesi, nuovi modi per restare in salute con piccoli gesti quotidiani.

Serviranno nell’insieme per raggiungere mete importanti come scongiurare un possibile tumore o prevedere un ictus in modo da evitarlo o subirne danni meno gravi. Continua a leggere

Pubblicato in Dimagrire | Lascia un commento

Il fruttosio fa ingrassare: Si in un modo particolare

Sicuramente gli zuccheri sono la base da cui può formarsi l’ATP molecola fondamentale e necessaria per la contrazione muscolare, e lo svolgimento di numerose reazioni biochimiche nell’organismo. L’uso del Fruttosio come zucchero integratore, dolcificante o altro è controindicato sia per le persone sane sia per coloro che soffrono di diabete a causa del fatto che può indurre una insulino-resistenza. Continua a leggere

Pubblicato in Dimagrire | Lascia un commento

Soluzioni per eliminare le macchie sulla pelle: Prodotti e trattamenti

macchie della pelleDopo i trentanni in particolare per le donne è comune vedere la comparsa sulla pelle di macchie certamente inestetiche ma solo in pochi casi, per fortuna, preoccupanti. Il motivo della loro comparsa è una “interruzione” di quello che dovrebbe essere il normale funzionamento di rigenerazione dell’epidermide, particolarmente efficiente quando si è giovani, ma via via meno attivo col passare degli anni. Continua a leggere

Pubblicato in Bellezza | Contrassegnato | Lascia un commento

Obesità infantile: cause e prevenzione

obesita infantileAvevamo già affrontato il problema dell’obesità, ma data l’importanza del tema, preferiamo tornarci sopra e soffernmarci su quella infantile.

Tanto per avere un’idea dell’entità del problema, l’obesità, secondo uno studio condotto dall’OMS, è tra le prime 10 cause di morte nel mondo e tra le prime 5 nei paesi sviluppati. Continua a leggere

Pubblicato in Salute | Contrassegnato | Lascia un commento

Gonfiore addominale i rimedi: la soluzione dal Canada

Se avete già effettuato un test per le intolleranze alimentari e eliminato i cibi che vi intossicavano, il doloroso gonfiore addominale deriva dalla digestione. Ogni persona ha per un fattore genetico e storico alimentare quindi una serie di batteri saprofiti nel proprio intestino , il numero è superiore alle cellule presenti nel nostro corpo, quindi potrete capire la loro influenza sul nostro stato di salute generale.

Tutti gli alimenti per essere assorbiti devono essere digeriti e questo per accadere necessita di quattro importanti fattori:

1) La masticazione e la pre digestione. Durante la masticazione la saliva attraverso enzimi specifici inizia la pre digestione degli alimenti, questo primo passo è importantissimo per evitare i dolori addominali dovuti al gonfiore perchè il cibo pre digerito una volta raggiunto l’intestino è più facilmente assorbito.  Sforzatevi di masticare bene ed il più a lungo possibile.

2) La combinazione degli alimenti è un altro passo fondamentale. Poichè le proteine ed i carboidrati hanno un diverso pH ottimale di digestione ed attivazione enzimatica la loro combinazione in proporzioni elevate in uno stesso pasto potrebbe sicuramente generare dei disturbi di assorbimento.

3) La diluizione stessa del mix digestivo nello stomaco e nel digiuno attraverso grandi quantità di acqua è sconsigliata. L’acqua infatti favorisce il transito degli alimenti e cambia lo stato del succo gastrico il risultato è di nuovo una digestione incompleta degli alimenti.

4)La presenza di fibre nel giusto quantitativo è anche importante per favorire la giusta velocità del bolo durante la digestione proteggere la mucosa intestinale e creare  dei microambienti compatibili all’assorbimento degli alimenti

Quando i carboidrati e una razione sbilanciata di fibre idrosolubili-insolubili  raggiungono l’intestino, la lunga lista di batteri saprofiti iniziano il loro banchetto ed utilizzano i composti pre digeriti per la loro stessa sopravvivenza e replicazione. GLi scarti metabolici sono per lo più gas metano ed altri gas che dipendono dalle specie. Questi gas e metaboliti tossici sono i responsabili del fastidioso gonfiore addominale.

Un aiuto, oltre ai consigli pratici della buona alimentazione descritti sopra, può essere l’olmo rosso canadese (Ulmus Rubra canadensis).

Dalla sua corteccia, estratta proprio in Canada nella parte est di questo paese incontaminato, si produce una mucillaggine di fibre formate da polisaccaridi ( D-galacturonico e L-rhamnoso e tannini). Il segreto di questa mucillaggine è la sua proporzione perfetta di fibre insolubili e solubili, ideale per la salute gastro intestinale. La formazione di soluzioni gelatinose dovute alle mucillaggini durante il processo digestivo rende la parte non digerita degli alimenti inaccessibile in parte ai batteri e quindi riduce enormemmente il processo di fermentazione e produzione di gas. Inoltre l’olmo rosso del Canada è un efficace pre biotico.

1) Non viene idrolizzato nella parte iniziale del tratto gastro intestinale, e procede indisturbato verso il grande intestino

2) Viene fermentato solo da specifici batteri benefici per la nostra salute, è in grado di alterare la composizione e densità dei batteri saprofiti nostri alleati inibendo le specie dannose quelle che producono gas e tossine.

Con questo graduale cambio di specie batteriche nel nostro intestino  il fastidio del gonfiore addominale sparirà.

alla prossima

Jacopo Querci

Pubblicato in Salute | Contrassegnato | Lascia un commento

I trucchi per uno smoky eyes perfetto

smoky eyesSmoky seye significa letteralmente occhi fumosi ed altro non è che un tipo di maquillage che riprende un pò la moda degli anni ’30. Questo tipo di trucco regala uno sguardo intenso e provocante, è la tendenza del momento per il make up tanto da essere scelto anche da molte celebrities. Continua a leggere

Pubblicato in Dimagrire | Lascia un commento

Segreti per attivare il metabolismo: la lista dei BIG 8

L’Italia delle persone obese sta aumentando in percentuale ogni anno. Attivare il metabolismo in modo sano per consumare una percentuale maggiore di grasso corporeo è un passo fondamentale verso il raggiungimento del peso ideale.

La maggior parte delle persone che sono fuori forma  hanno, per lo più, l’abitudine di mangiare  tutti cibi preparati e ricchi di carboidrati, zuccheri semplici o grassi saturi idrogenati, in quanto più gustosi e veloci.  Il tempo a disposizione per cucinare è minimo, dopo il lavoro c’è solo tanta voglia di uscire e divertirsi , un aperitivo, un ristorante, una pizza e nell’arco della settimana l’alimentazione è costruita su caffè, zucchero, cornetto, pizza, coca cola, rum, un’insalata mista con mozzarella e qualche integratore vitaminico per stare in pace con noi stessi.

In palestra per 50 minuti sopra ad una cyclette guardando le ultime notizie del TG4. Questa è un pò la fotografia del manager rampante di oggi? Anche se un pò esasperata qualche fondo di verità c’è.

Allora quali sono i trucchi per riattivare il metabolismo e ritornare in forma: Continua a leggere

Pubblicato in Dimagrire | Contrassegnato | Lascia un commento

Depilazione definitiva, dal medico all’estetista al fai da te

depilazione definitiva luce pulsata
Grazie alle nuove tecniche è possibile dire addio ai peli superflui o comunque, se non eliminarli totalmente, ridurli del 90%. Le innovazioni in questo campo hanno portato alla produzione di strumenti a luce pulsata capaci di indebolire progressivamente il pelo fino a determinarne la scomparsa. Continua a leggere

Pubblicato in Bellezza | Contrassegnato | Lascia un commento

Obesità, ecco come combatterla

bimbi obesiL’obesità è uno delle piaghe del progresso tanto che negli ultimo decenni il numero di persone obese è lievitato. Il problema si è poi spostato anche sulle fasce di età più basse tanto che molti bambini già sotto i 10 anni al giorno di oggi sono obesi o rischiano di diventarlo.

L’obesità si porta dietro una predisposizione genetica tanto che se un bambino ha uno dei due genitori obesi, avrà circa il 40% di probabilità di diventare anche lui stesso obeso, mentre se entrambi lo sono, il rischio sale fino al 70-80%. Continua a leggere

Pubblicato in Salute | Lascia un commento

Gambe perfette con la liposuzione a polpacci e caviglie

liposuzione polpacci e caviglie
Si sente spesso parlare di liposuzione a fianchi, pancia e addome, ma ultimamente nella top list degli interventi più richiesti, si sta facendo spazio anche la liposuzione a polpacci e caviglie in grado di regalare gambe al top. Continua a leggere

Pubblicato in Bellezza | Contrassegnato , | Lascia un commento

La presbiopia: cos’è e come si cura

presbiopia cure
Il quarantuno per cento degli italiani con più di 40 anni soffre di presbiopia, cioè fa fatica a leggere i bugiardini dei medicinali o deve allontanare i giornali quando prova a leggerli. Questi sono i risultati di un inchiesta svolta dalla commissione Difesa Vista, organismo che raggruppa specialisti di questo settore. L’ottantaquattro per cento dei presbiti italiani utilizza gli occhiali per correggere questo difetto, ma il quattordici per cento non li porta e continua a trascurare tale deficit visivo che viene messo in relazione con la vecchiaia incipiente. E la verità è che, con il passare del tempo, quasi nessuno si salva dalla difficoltà di vedere da vicino. Continua a leggere

Pubblicato in Dimagrire | Lascia un commento
Pagina 20 di 28« Prima...10...1819202122...Ultima »