Modellare gambe e glutei – i 3 passi fondamentali

Rassodare i glutei è il primo passo verso un fisico sexy ed in forma. Esistono diverse metodiche per rassodare i glutei e migliorare l’aspetto e la figura uno di questi è l’allenamento ad alta intensità con carichi di peso crescenti. E’ molto importante per rassodare i glutei giocare sul peso e le ripetizioni veloci porichè la tonicità del muscolo è data dal carico ma l’aspetto della pelle dal residuo di grasso sottocutaneo

rassodare glutei

Modellare le gambe ed i glutei si può , ma non dovete avere fretta. I tre passi fondamentali sono:

  1. Attività fisica HIIT (allenamento ad alta intensità con intervalli variabili)
  2. Nutrizione ipocalorica
  3. Massaggio terapia drenante

Andiamo a vedere più in dettaglio ogni fase per capire bene qual’è il segreto dietro gambe e glutei da passerella.

Attivita fisica HIIT

L’attività fisica ad alta intensità con recuperi brevi e variabili è una buona soluzione per tonificare i muscoli in quando il carico ed il volume di lavoro è elevato ed il tempo da dedicare all’allenamento piuttosto breve questo viene in contro alle esigenze della società di oggi nella quale le persone sono sempre molto impegnata nelle attività lavorative e con poco tempo da dedicare allo sport. Un esempio di allenamento ad alta intensità da  eseguire a casa:

Prima di tutto trovate una stanza libera da mobili o ingombri se possibile con pavimento di marmo o legno. dovete assolutamente disporre di un tappetino da Yoga per alcuni esercizi , di una sedia ed un timer che possa essere impostato con tempi di recupero e tempi di esercizio (un suggerimento può essere quello di acquistare il Gymboss ). Siete pronti caricate il programma sul vostro timer con 20 secondi di esercizio e 10 secondi di recupero per almeno 20 ripetizioni ed eseguite la sequenza di 4 esercizi:

  • Affondi in squat a corpo libero
  • Affondi con una gamba sopra la sedia
  • Mountain climber
  • Affondi laterali.

Questi esercizi a corpo libero eseguiti con una tale intensità saranno in grado di modellare giorno dopo giorno le vostre gambe ed i vostri glutei in poco tempo e direttamente a casa vostra. Devono però essere eseguiti con una postura corretta per evitare di affaticare le articolazioni del ginocchio e della zona lombare per cui seguite sempre un personal trainer online

Il secondo step fondamentale per tonificare le gambe e perdere il grasso di troppo localizzato sui fianchi è quello di un’alimentazione ipocalorica. Tutte le diete hanno fallito nel predisporre il corpo ad una perdita di peso fisiologica e duratura nel tempo. Questo ci ha insegnato che non esiste una dieta alla moda miracolosa che in poco tempo ci può dare dei risultati senza danneggiare il nostro corpo, ma solamente un’ alimentazione sana e corretta personalizzata al vostro metabolismo. Svuotate il frigorifero e la dispensa ed inserite i seguenti alimenti nei rispettivi compartimenti:

  • Latte di soia, tofu,tempeh
  • Verdure di ogni genere e colore, seppur di filiera corta e di stagione per massimizzare la presenza di vitamine, minerali e nutrienti
  •  Semi: di girasole, i germogli, le mandorle, i tuberi
  • Pesce: salmone, sgombro, tonno.

Questa è una semplice lista di alcuni alimenti che, se presenti nella vostra dieta, nelle quantità adeguate al metabolismo, saranno in grado di farvi perdere peso e modellare gambe e glutei

Un ultimo step: il massagio drenante.

Il massaggio se praticato sul vostro corpo da professionisti del settore sarà in grado di aiutare il sistema circolatorio e linfatico a drenare le tossine e favorire lo scambio dei nutrienti e la microcircolazione periferica. Questo passo, soprattutto nei soggetti poco allenati, sarà in grado di velocizzare la perdita di grasso localizzato eliminare la cellulite e tonificare le vostre gambe ed i glutei per restituirvi il vostro fisico sempre desiderato, buon allenamento

Questa voce è stata pubblicata in Dimagrire e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>