Melanzana, proprietà nutritive e benefici

Le melanzane,oltre ad essere gustose e facili da cucinare hanno anche molte proprietà nutritive e benefici: sono facilmente digeribili, sono poco costose e sono reperibili durante tutto l’anno. Inoltre la melanzana ha funzioni drenanti essendo ricca di acqua e la buccia contiene molte sostanze in grado di depurare il fegato. Di seguito spiegheremo meglio quanto sinteticamente anticipato oltre a fornire qualche consiglio sulla loro conservazione

proprietà melanzane

In pochi forse pensano che la melanzana abbia numerose proprietà benefiche ed invece è proprio così. Questa verdura, gradevole al sapore e facile da cucinare, è molto utile al nostro organismo perché ricca di sostanze che aiutano il processo di drenaggio e aiutano quello di purificazione.

Le melanzane si possono consumare regolarmente a tavola, in una dieta bilanciata che, lo ricordiamo, è sempre una buona abitudine anche per chi non soffre di patologie particolari. Ma a differenza di molti altri cibi, questa verdura è particolarmente ricca di acqua (ne contiene circa il 92%) e per questo motivo ha spiccate proprietà drenanti. Ecco perché per esempio è indicata per tutti coloro che si sentono gonfi e che accusano ritenzione idrica (fenomeno, questo, che attanaglia soprattutto l’universo femminile ma che è riscontrabile anche negli uomini con sempre più frequenza). Ma le melanzane hanno anche riconosciute proprietà depurative, sempre ricollegabili al fatto che sono ad alto contenuto acquoso e grazie alla alta pecentuale di potassio e di altri minerali hanno anche proprietà rimineralizzanti e ricostituenti.

La buccia della melanzana è poi ricca di sostanze utili a riequilibrare la funzionalità epatica. Purificando il fegato, ecco che subito si notano miglioramenti anche sui livelli di colesterolo cattivo nel sangue. Per questo motivo si dice che le melanzane abbiano anche proprietà ipocolesterolemizzanti. Oltre alle proprietà sopra citate, le melanzane sono sempre particolarmente consigliate nei regimi alimentari bilanciati anche e soprattutto perché hanno pochissimo contenuto calorico. Essendo composta soprattutto da acqua è facile capire perché questo tipo di verdura sia praticamente a zero contenuto di calorie. Siccome le melanzane si consumano sempre cotte, è necessario fare attenzione ai condimenti. Non eccedere dunque nell’utilizzo di olio anche perché la melanzana assorbe in modo particolarmente efficace i grassi e di conseguenza, più viene condita e più diventa “pesante”. Se consumata con attenzione, quindi, questo ortaggio è un aiuto perfetto per mantenere il nostro organismo purificato ed in equilibrio.

E adesso che vi abbiamo enunciato le innumerevoli proprietà della melanzana, ecco qualche consiglio utile per conservare sempre questa verdura in modo adeguato. Intanto, quando compriamo le melanzane, occorre fare attenzione che il picciolo sia ancora attaccato. Possiamo conservarle comodamente in frigo per alcuni giorni, sempre facendo attenzione a non staccare il picciolo, ma se invece abbiamo il timore di non riuscire a consumarle in tempidi rapidi ecco che possiamo sbollentarle, tagliarle come preferiamo e congelarle, mantenendo intatte le proprietà benefiche di questa verdura.

Questa voce è stata pubblicata in Salute e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>