Mangiare di notte fa ingrassare maggiormente

mangiare notteMangiare la notte è risaputo…fa ingrassare di più che di giorno. Questo perchè la sera il metabolismo è rallentato e le calorie ingerite non vengono smaltite in alcun modo visto che l’attività fisica è ridotta a zero. Oltre ad avere delle controindicazioni di tipo estetico, mangiare la notte non facilita neanche la ripresa del sonno così come non aiuta ad avere un riposo rigenerante, poichè spesso insorgono disturbi legati alla digestione.

Un recente studio condotto dall’Università della Pennsylavania ha sottoposto dei topi ad un esperimento per il quale venivano nutriti quando invece avrebbero dovuto dormire e viceversa. E’ stato osservato come questo sfasamento nell’orario biologico abbia portato a diventare quei topi obesi e con delle grosse riserve energetiche.

Questo fenomeno è facilmente riscontrabile anche nella sfera umana in cui effettivamente chi soffre di disturbi da alimentazione notturna, il più delle volte ha anche problemi di obesità, ipertensione arteriosa e diabete.

Non a caso chi fa un lavoro su turni è tendenzialmente più grasso di chi svolge una normale attività lavorativa scandita dalla luce solare.

In generale è sempre consigliabile non cenare troppo tardi e coricarsi non prima di un’ora dalla fine del pasto. Inoltre è buona norma non mangiare in fretta e masticare bene il cibo prima di deglutire onde evitare di alzarsi da tavola con un senso di insoddisfazione.

Mangiare di notte fa ingrassare maggiormente, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Questa voce è stata pubblicata in Dimagrire e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>