Mal di gola in gravidanza: questi i rimedi naturali

mal di gola in gravidanza

Con il freddo che proprio non se ne vuole andare, sono molte le persone che lottano contro il mal di gola. I rimedi da utilizzare contro questo tipo di infiammazione sono tantissimi ma non tutti possono essere presi in considerazione dalle donne in gravidanza che devono fare i conti anche con il divieto quasi totale di assumere farmaci che potrebbero in qualche modo danneggiare il feto.

Vediamo allora quali sono i rimedi naturali che anche le donne in gravidanza possono utilizzare per curare il mal di gola.

Partiamo dal miele che da sempre è efficace contro i malanni tipici dell’inverno. Il miele aiuta a rinforzare la resistenza fisica, decongestiona le vie nasali (quindi è ideale anche per chi ha il raffreddore) e calma la tosse, facendo di conseguenza “respirare” la gola, non sottoponendola a continue sollecitazioni che non fanno altro che irritarla ulteriormente. Il miele ha inoltre anche proprietà ricostituenti (soprattutto il miele di castagno) e può esserre tranquillamente assunto durante la gravidanza.

Anche i gargarismi con acqua e sale sono da tenere in considerazione: disinfettano, contribuiscono a far diminuire il dolore e sono da sempre uno dei rimedi naturali più efficaci per curare il mal di gola.

In generale, poi, anche le tisane calde fanno bene: infuso di timo, limonata calda, echinacea sono tutte sostanze che sono solitamente consentite in gravidanza (anche se comunque, per scrupolo, è sempre meglio ascoltare il parere del ginecologo di fiducia).

In erboristeria, poi, possiamo trovare l’aconitum napellus, una pianta dal colore violaceo utilizzata sia in farmacia che in omeopatia per le sue proprietà antinevralgiche, sedative e analgesiche e dunque molto indicata per trattare il mal di gola.

C’è chi consiglia anche la riflessologia plantare per le donne in gravidanza che soffrono di mal di gola frequenti. Questa tecnica di massaggio improntata sui piedi, infatti, aiuterebbe a rinforzare l’organismo attraverso il massaggio di alcune zone specifiche del piede che rimandano a organi, ghiandole, e parti del corpo mirate. Studi approfonditi in proposito hanno dimostrato che coloro che si sottopongono a riflessologia plantare in vista dell’inverno, concentrandosi sulle parti del piede che lanciano input alla gola, soffriranno meno di questo fastidioso disturbo anche durante i nove mesi di gravidanza.

Per le donne incinte sono vietati gli antibiotici per curare il mal di gola. Solo in casi eccezionali, il dottore di fiducia prescriverà una cura alternativa basati su farmaci che, lo ripetiamo, in gravidanza sono caldamente sconsigliati.

Questa voce è stata pubblicata in Salute e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>