Le migliori erbe per dimagrire: un possibile aiuto dalla Namibia

Le migliori erbe per dimagrire sono quelle che utilizzano i principi attivi simili alla caffeina ad oggi il principio attivo naturale in grado di attivare l’enzima lipasi del tessuto adiposo e quindi capace di liberare acidi grassi che possono essere utilizzati come fonte di energia , le erbe per dimagrire sono già nella nostra casa

Migliori erbe dimagrire

Le migliori erbe per dimagrire sembra siano state tutte utlizzate all’interno di Lipo 13, il miracoloso  prodotto in grado di farvi perdere peso in poco tempo. Associato a carbuloss il gioco è fatto, tutti questi prodotti utilizzano delle erbe naturali con proprietà sicuramente benefiche per l’organismo, ma non ci sono studi scientifici che dichiarano una effettiva azione dei principi attivi presenti in questi prodotti da dimagrimento. La caffeina, è la sola ad oggi comprovata molecola in grado di attivare i recettori del tessuto adiposo e mobilitare i grassi.  Non perdiamo allora le sane e buone abitudini italiane:  un bel caffè al mattino.

Il mio lavoro è quello di navigare su internet alla ricerca di riviste scientifiche per valutare la reale efficacia dei prodotti di medicina naturale che vengono pubblicizzati informando le persone sulla loro reale efficacia , oggi ho incontrato la Hoodia, pianta miracolosa della Namibia

Hoodia gordoni, una pianta succulenta priva di foglie pochè cresce per lo più nei deserti del Sud Africa e della Namibia. I boshimani ne fanno uso durante le lunghe ore di caccia poichè permette una veloce mobilitazione dei grassi in modo da fornire energia ai muscoli durante lo sforzo ed il riposo e inibisce la sensazione di fame.

Il suo principo attivo è denominato p57 uno glicoside steroidale in grado per lo più di sopprimere l’appetito. Dopo aver eliminato le parti non edibili, i boshimani tengono in bocca per un pò di tempo, la buccia, estraendo il succo prima di ingoiare questo sembra aumentre gli effetti inibitori della fame da parte della pianta.

Purtroppo l’uso di integratori a base della singola molecola non sono così efficaci rispetto alla pianta utilizzata in natura masticata a lungo e poi digerita. Sembra quindi che la presenza di altri fitocostituenti della pianta siano in grado di favorirne l’assorbimento non solo a livello della muscosa intestinale ma anche quella buccale.

Vorrei però evidenziare il fatto che la pianta Hoodia ha un ciclo vitale molto lento e poichè l’industria farmaceutica vi ha posto la sua attenzione la pianta stessa è in pericolo di estinzione ed è stato necessario inserirla nella lista delle piante in via di estinzione. Ci sono state due grosse aziende farmaceutiche che negli anni passati che hanno investito più di 30 milioni di dollari nel progetto Hoodia per cercare di capire il processo biologico coinvolto nel dimagrimento e nella depressione della sensazione di fame, purtroppo entrambe le aziende hanno abbandonato il progetto a causa delle molte difficoltà nella sintetizzaizone dei processi attivi. Inoltre alcuni studi hanno verificato la posisibiltà di interazione con le ossigenasi del fegato quali CYP344 che invece sono necessarie per l’azione di altri medicinali. Questo possibilità di una interazione fra erbe naturali in uno stesso prodotto potrebbe causare dei danni alla salute.

Esiste allora l’erba miracolosa per il dimagrimento, assolutamente si! ma in natura, a livello commerciale, come tutto del resto, la metodologia diventa incompatibile e dannosa per l’ambiente

Questa voce è stata pubblicata in Dimagrire e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>