La corretta igiene orale

corretta igiene orale

Una corretta igiene orale, sia domiciliare che presso lo studio dentistico, è fondamentale per garantire il benessere e la salute di denti e gengive. Essa, infatti, è in grado di prevenire e di contrastare in maniera efficace il tartaro e la placca batterica, principali nemici della salute dei denti.

Igiene orale domiciliare

Per realizzare una igiene orale adeguata non è sufficiente lavare i denti dopo i principali pasti; sarà necessario, invece, apprendere le tecniche corrette di spazzolamento e di utilizzo del filo interdentale. In primo luogo è opportuno scegliere uno spazzolino da denti idoneo, ovvero caratterizzato da un manico dritto, da setole sintetiche di durezza media e le cui punte risultino arrotondate. Si ricorda, a tal proposito, che lo spazzolino va cambiato non appena ci si rende conto che le setole appaiono deformate e non più perfettamente integre. Lo spazzolamentova effettuato perpendicolarmente: dalla gengiva verso i denti. Uno degli errori più diffusi è proprio quello di spazzolare i denti orizzontalmente, in quanto in tal modo non si fa altro che spostare il tartaro e la placca batterica da un punto all’altro, senza mai eliminarli. Come se non bastasse questo tipo di spazzolamento favorisce il distaccamento della gengiva dal colletto dentale.

Dopo spazzolino e dentifricio bisogna utilizzare il filo interdentale, grazie al quale sarà possibile eliminare i residui di cibo e la placca che si depositano tra un dente e l’altro.  Non bisogna dimenticare di passarlo anche tra gli ultimi molari, che risultano essere i denti più colpiti da patologie gengivali e dentarie.

Igiene orale professionale

L’igiene orale professionale, denominata anche detartrasi, viene effettuata da un medico odontoiatra oppure da un igienista dentale e dovrebbe essere praticata all’incirca ogni sei mesi. La seduta di pulizia dei denti inizia generalmente con l’utilizzo dell’ablatore, uno strumento in grado di rimuovere il tartaro depositato sulla superficie dei denti e negli spazi interdentali, esercitando, nel contempo, un’azione anti-battericida. Nella fase successiva si usa il cosiddetto air­polishing, in grado di eliminare dalla superficie dentaria le macchie prodotte dal caffè, dal fumo, dal tè, ecc.

Igiene orale sin nelle prime fasi della vita

Ricordiamo, infine, che una corretta igiene orale va effettuata sin dalla nascita, prima ancora della comparsa del primo dentino. In questa fase, infatti, servendosi di un panno morbido in microfibra è possibile pulire internamente la mascella del bambino. Alla comparsa del primo dentino, poi è opportuno effettuare anche la prima visita dentistica.

 

Fonte: cfg.it

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>