La colazione ideale per non ingrassare: cosa mangiare e cosa no

colazione per non ingrassare

Saltare la colazione è quanto di più sbagliato si possa fare. Ormai infatti è risaputo che una colazione sana è alla base di un regime alimentare equilibrato che miri a ridurre l’apporto di calorie ed è dunque importante partire con il piede giusto al mattino per poi affrontare nel migliore dei modi il resto della giornata.

Gli esperti dicono che una buona colazione dovrebbe fornire circa il 20% delle calorie giornaliere: sì, perché le calorie ingerite al mattino sono più facili da smaltire nel corso della giornata. Ecco perché, se proprio strappo alla regola deve esserci, meglio farlo a colazione che per esempio la sera davanti alla televisione.

E’ chiaro che la colazione ideale per non ingrassare non è certamente quella che ci offre il bar: cornetto e cappuccino, insomma, dovrebbero essere banditi per coloro che cercano di ridurre l’apporto di calorie all’interno di un regime alimentare bilanciato. Ma chi per forza di cose non può fare colazione a casa può comunque cercare di limitare i danni: una spremuta di arancia o un succo di frutta accompagnato da un cornetto integrale vanno tutto sommato bene. Vanno evitate però tutte le brioche farcite con cioccolato e creme che sono le vere nemiche della dieta.

La colazione ideale per non ingrassare è sicuramente più facile da preparare a casa. L’ideale è consumare lo yogurt (meglio se magro) ma anche il latte, se parzialmente scremato, può essere bevuto anche se in dosi moderate. Ammessi anche i succhi di frutta ma è sempre bene scegliere quelli senza zuccheri aggiunti.

Cosa mangiare? Benissimo pane o fette integrali (purché a basso contenuto di grassi idrogenati) con la marmellata o con il miele, “condimenti” entrambi poveri di grassi ma molto energetici. Meglio evitare, invece, brioche e biscotti anche se integrali. E’ buona abitudine consumare anche della frutta.

Una colazione equilibrata insomma è fondamentale per una dieta sana. Anche perché, fornendo al nostro organismo il giusto fabbisogno energetico, si evita di dover poi combattere con il fastidioso buco nello stomaco di metà mattinata che spesso ci porta a fare spuntini sbagliati prima di arrivare al pranzo introducendo dunque calorie inutili.

Qualora, anche dopo la colazione, un certo languorino ci colpisca a metà mattinata è allora importantissimo non cadere nel tranello dei cibi spazzatura. L’ideale è consumare yogurt e frutta: poche calorie e pochi grassi ma quanto basta per farci arrivare a pranzo senza un senso di fame smodato che ci farebbe poi abbuffare una volta a tavola.

Questa voce è stata pubblicata in Dimagrire. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>