Integratori per perdere peso: ne vale la pena

Se state cercando degli integratori per perdere peso e conoscerne la loro reale efficacia questo articolo vi aiuterà a capire come e quali. Il numero delle persone obese sta crescendo vertiginosamente e l’aumento di peso corporeo, come il fumo, sono stati oramai associati a numerose malattie e rischi per la salute: il diabete di tipo 2 , problemi cardiaci, cancro al colon, osteoartrite ect.

integratori dimagrire

Il problema principale nell’aumento di peso in ogni caso è soprattutto da correlare con la diminuzione dell’attività fisica delle persone nell’arco della giornata per il cambiamento delle abitudini di vita e le priorità giornaliere. Poichè le persone non vogliono fare sport ad un certo livello di intensità per dimagrire , l’unica vera soluzione all’eccesso di peso, sono nate milioni di aziende che promettono perdita di peso attraverso l’uso di pillole o

integratori miracolosi. Questo articolo tradotto da una review fatta da Max Pittler e Edzard Ernst prende in considerazione in modo critico la reale efficacia sulla perdita di peso di alcuni integratori famosi sul mercato cosiddetti naturali:

Chitosano:

Un polisaccaride derivante dalla chitina, l’esoscheletro dei crostacei, è utilizzato da molte aziende per prevenire l’assorbimento dei grassi a livello intestinale. Le meta analisi fatte su tutti gli studi scientifici condotti a riguardo dell’efficacia di questo prodotto non hanno rilevato la reale efficacia nella perdita di peso di questo integratore.

Cromio picolinato:

Il cromo è un minerale essenziale del nostro metabolismo ed un cofattore dell’ormone insulina per agevolare la sua attività.. Utilizzato in questa forma è stato dichiarato utile nella perdita generale del peso e nell’aumento del metabolismo basale. Anche in questo caso lo studio statistico non ha potuto concludere la reale efficacia nel dimagrimento.

Garcinia cambodia:

La parte attiva l’acido idrossicitirco inibisce la citrato sintasi enzima coinvolto nella sintesi degli acidi grassi  e sembra quindi per un feedback anche inibire la sensazione di fame. Anche in questo caso purtroppo non ci sono dati statistici in grado di provare la reale efficacia della pianta sul dimagrimento localizzato.

Plantago psyllium:

Derivato dal seme di Plantago ovata viene reclamizzato come potente inibitore della produzione di grasso addominale , non ci sono stati però dei veri studi che lo provano

Yerba matè:

Una pianta sempreverde (ilex paraguariensis) nativa del sud america. La sua preparazione che include anche Guaranà e Turnera diffusa è stato testato in pazienti con un BMI da 26 a 30. La presenza di un elevato quantitativo di caffeina è in grado di prolungare i tempi di svuotamento gastrico, solo in questo caso dallo studio è stato trovato una relazione positiva fra l’assunzione di questo prodotto combinato e la perdita di peso. Purtroppo nessuno dice che la Yerba matè è una pianta che cresce e matura in lunghi periodi di tempo e la sua raccolta può essere deleterea per l’ambiente naturale.

Le statistiche lo confermano la vendita di prodotti e di integratori naturali per dimagrire sta aumentando vertiginosamente. La soluzione per dimagrire però, come potete verificare non è quella. Non si dimagrisce velocemente senza conseguenze metaboliche e ormonali, si dimagrisce attraverso una dieta ipocalorica bilanciata e sana che fornisca tutti i nutrienti salutari e con un’attività sportiva a corpo libero aerobica che coinvolga tutto il corpo.

Questa voce è stata pubblicata in Dimagrire. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Integratori per perdere peso: ne vale la pena

  1. roberto scrive:

    Alimentazione e nutrizione sono due cose completamente diverse. L’alimentazione è un atto cosciente, consapevole, di scelta di cibo per introdurre elementi che ci diano energia cioè calorie. La nutrizione è un atto non cosciente, è la presenza nei cibi di quei principi attivi che sono: vitamine, minerali, antiossidanti, enzimi e altro ancora, che sono fondamentali per l’efficacia biologica di un cibo e diretti responsabili del corretto funzionamento dell’organismo. Molte persone si alimentano e non si nutrono come si dovrebbe. C’è bisogno di capire come ottenere sufficienti calorie per avere energia ma anche come far si che gli alimenti vadano a nutrire le nostre cellule, per sapere come nutrirsi efficacemente il modo c’è scarica gratuitamente il report: http://www.benessereunico.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>