Integratori alimentari per dimagrire: Tutto ciò che dovete sapere

Gli integratori alimentari per dimagrire sono molti ed ogni prodotto cerca di enfatizzare le proprie capacità di coadiuvare la perdita di peso. Ad oggi l’integratore scientificamente testato naturale che possa aiutare a perdere peso è la caffeina

integratori dimagrire

Carbuloss, lipo-13, megamass, flexseed, sul mercato ci sono migliaia di integratori per dimagrire  naturali. Tutti, e dico tutti però utilizzano, se sono naturali davvero, una serie di erbe curative dalle proprietà particolari, in grado di facilitare il drenaggio, attivare il metabolismo , inibire l’assorbimento di grassi e zuccheri , vediamo quali sono i principi attivi di questi integratori che sono stati testati da reali studi scientifici e se funzionano veramente.

Prima di tutto per poter stabilire se un integratore alimentare è utile al dimagrimento o potenziare le performance sportiva, deve andare incontro a un processo di selezione nel quale l’azienda verifica l’effettiva presenza di studi scientifici realizzati utilizzando quel particolare ingrediente. Ne stabilisce il processo di estrazione naturale e il quantitativo giornaliero perchè possa avere un effetto metabolico. Purtroppo non tutte le aziende sono in grado di finanziare questa filiera.Si cerca di arrivare il prima possibile sul mercato commercializzando un integratore quando gli studi eseguiti sono solo su modelli animali e non sull’uomo o quando gli studi sono contraddittori.

Un regime nutrizionale all’interno del quale vengano inseriti degli integratori deve in ogni caso essere bilanciato per l’organismo in modo da assicurare al soggetto un corretto funzionamento del suo metabolismo. Le persone che partecipano ad un programma di fitness generale della durata di circa 30-40 minuti al giorno, 3 volte alla settimana hanno un corretto apporto di calorie intorno a 1800-2400 kcal/die (50-80 kg di peso corporeo). Ogni sessione di fitness generico può portare ad un dispendio calorico di circa 400kcal/sessione. Coloro i quali partecipano invece a programmi di fitness più evoluti e si allenano almeno 5 volte a settimana bruciano per sessione circa 600-1200kcal. Per questi atleti un regime calorico integrativo con la dieta può arrivare fino a 5000kcal (per i trialteti). Una dieta bilanciata, includendo anche l’apporto fornito dagli integratori, può essere:

  1. Carboidrati: circa 3gr di carboidrati per kg di peso corporeo al giorno (45-55% delle calorie totali della dieta)
  2. Proteine: circa 0.8-1,2gr per kg  al giorno (10-15%
  3. Grassi: circa 0.5-1.5 gr per kg di peso corporeo al giorno (25-35%)

Il corpo è in grado di ossidare circa 1gr di carboidrati al minuto quindi una soluzione di integratori di maltodestrine di 60gr all’ora durante un evento è in grado di non aiutare a non intaccare le riserve di glicogeno muscolare migliorando la performance. Per coloro invece che intendono perdere pesò l’integrazione di zuccheri e carboidrati con velocità di assorbimento elevata potrebbero influenzare il raggiungimento del loro obiettivo. E’ fondamentale quindi valutare la tipologia di integratori in base allo sport praticato , le ore e le calorie bruciate per tale attività prima di scegliere un integratore adeguato.

Per quanto riguarda le proteine il consenso generale è quello per gli atleti di assumere circa 1,5-2gr per kg di peso corporeo al giorno. Bisogna tener conto però del fatto che non tutte le proteine hanno lo stesso valore biologico. I peptidi che in generale hanno un valore e attività biologica migliore sono: la lactoalbumina, la lactoglobulina, i glicomacropeptisi, le immunoglobuline, le lacto perossidasi, le lattoferrine ed altre ancora, queste devono essere presenti in proporzioni adeguate per una corretta integrazione alimentare.

Creatina: questo prodotto è il migliore per incrementare la capacità dell’atleta all’esercizio ad alta intensità ed aiutare la massa muscolare a crescere. Poichè la creatina permette all’atleta di alzare il livello anaerobico , essa è in grado di indurre nel muscolo un aumento del carico senza sentire l’affaticamento, agendo così su un miglior adattamento e crescita ipertrofica. Questo prodotto può essere ideale per coloro che iniziano una attività di dimagrimento durante la fase di riattivazione della massa muscolare, il vostro alleato per perdere peso. e dimagrire

Beta idrossi metilbutirrato (HMB): questo composto è un metabolita dell’aminoacido leucina, esso ha, per lo più, il compito di inibire la degradazione delle proteine, contrastando gli effetti del cortisolo. Sembra però che l’efficacia del prodotto sia per lo più ottenuta in persone non molto allenate e nelle persone più anziane, negli atleti, ultra allenati, invece non ci sono riscontri di una effettivo guadagno nelle prestazioni di questo integratore alimentare

Alfa chetoglutarato (Alfa-KG): importantissimo per il ciclo di krebs, necessario per il metabolismo aerobico, non è provato che possa essere utilizzato per migliorare la performance sportiva come delle volte viene pubblicizzato dalle case che utilizzano questo prodotto.

Ecdysterone: un fito ecto sterodie naturale estratto dalle erbe curative: Leuza rhaptonticum, Rhaponticum carthamoides or Cyanotis vaga. In alcuni studi effettuati per lo più in Cecoslovacchia e in Russia, questo ormone naturale, utilizzato all’interno di integratori alimentari, sembra essere in grado di indurre un dimagrimento con aumento della massa magra.

Isoflavoni: fito estrogeni presenti nella soia, nessun studio ha dimostrato la possibilità che l’uso di latte di soia o suoi derivati, possano incidere su una riduzione della massa magra o  facilitare il dimagrimento. Sembra invece dimostrato la sua efficacia nel trattamento dell’osteoporosi

Efedra Caffeina Silicina: i termogenici per eccellenza sono integratori per dimagrire che accelerano il metabolismo, questi integratori contengono un misto di ephedra alkaloide, guarana, willow bark, ginger, cayenne, pepe nero. L’uso di efedra, l’integratore migliore per la perdita di peso, è stato però purtroppo bandito dalla FDA (Food and Drug Administration) perchè associato a casi di psicosi ed accelerazioni del battito cardiaco, pericolosi per la salute generale a lungo termine

Tè verde: Camellia sinensis, il principio attivo è l’EGCG epigallocatechina gallato in associazione con la caffeina è un buon stimolatore delle lipasi quindi un termogenico in grado di indurre un leggero calo di peso; se unito ad una dieta ipocalorica iperproteica ed esercizio fisico i risultati a breve termine sono garantiti

Acido Linoleico Coniugato (CLA): praticamente acido linoleico che possiede due legami molecolari. Questo integratore sembra essere in grado, se aggiunto alla dieta, di migliorare il peso corporeo. Studi condotti fino ad oggi però sono stati fatti solo su modelli animali , CLA come integratori negli essere umani sembra non avere risultati concordanti.

Gymnema Sylvestre: un erba curativa sembra in grado, come integratore, di moderare il peso corporeo e regolare il livello di zuccheri nel sangue. La sua azione sembra per lo più in grado di moderare gli attacchi di fame agendo sul metabolismo degli zuccheri.

Coleus Forskhlii: presente nella medicina ayurvedica in india da millenni, utilizzata, per lo più, nel trattamento dei problemi respiratori e della pelle,  può essere utilizzato come integratore per dimagrire. Alcuni studi hanno verificato che l’assunzione di circa 250mg /die di estratto possa favorire la perdita di peso.

Integratori alimentari totalmente inefficaci per la perdita di peso sono invece:

Garciania cambogia, l-carnitina,le erbe diuretiche come: tarassaco afficinalis, lithospermum officinale, equisetum arvense, artostaphylos uva-ursi, arctium lappa, silene saxifraga. Questi estratti di erbe possono indurre una moderata disidratazione circa 0,3% al giorno non sono in grado di agire sui tessuti adiposi ed indurre un dimagrimento.

 

 

Integratori alimentari per dimagrire: Tutto ciò che dovete sapere, 2.0 out of 5 based on 1 rating
Questa voce è stata pubblicata in Dimagrire. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>