Il Piloga: una nuova attività per rimanere in forma

La stagione estiva ha lasciato spazio all’autunno e molti di noi hanno fatto (o faranno) ritorno in palestra per rimanere in forma dopo l’estate. Tra le novità di questa stagione abbiamo trovato una nuova attività, il Piloga, che nasce dalla fusione di due discipline , lo Yoga e il Pilates, entrate ormai di diritto nella nostra cultura di fitness.
Il Piloga segue le ultime tendenze degli appassionati di fitness e benessere che cercano un’attività dai movimenti “dolci”, ideali per tonificare il proprio corpo, che assicuri un alto dispendio di energie fisiche senza sforzi eccessivamente alti.
Il Piloga mescola i principi del Pilates e dello Yoga, attraverso la componente più fisica del Pilates e quella legata alla concentrazione e alla respirazione, tipica della dispiplina dello Yoga.

La novità di questa disciplina è quella di permettere un potenziamento degli effetti di tonificazione attraverso un movimento più attivo degli esercizi e allo stesso tempo di beneficiare delle posizioni principali dello Yoga e degli effetti benefici della respirazione. Chi conosce lo Yoga infatti saprà che ogni posizione dopo essere stata raggiunta, deve essere mantenuta per alcuni minuti. Con il Piloga si riesce ad ottenere un alto livello di elasticità e tonificazione muscolare attraverso un allenamento più intenso e allo stesso tempo graduale nei movimenti, evitando traumi, sforzi e strappi bruschi.

Piloga: tra Yoga e Pilates

Una lezione tipica di Piloga ha una durata media di un ora, suddivisa in una prima fase di movimenti legati allo Yoga, una fase centrale dedicata alle tecniche del Pilates ed una fase finale di rilassamento e concentrazione anch’essa legata alla prima fase dell’allenamento.
Il tutto è accompagnato da musica new-age, ideale per ricreare un’atmosfera rilassante ed i movimenti vengono guidati dalla voce guida dell’istruttore in maniera da favorire la concentrazione di tutti.

Come tutte le discipline di questo tipo, i movimenti ed i benefici necessitano di tempo e di pazienza, attraverso sforzi graduali e considerando i propri limiti fisici. Una nuova disciplina per rimanere in forma, tutta da scoprire che innova due delle attività più conosciute e praticate in questi ultimi anni.

Questa voce è stata pubblicata in Fitness, Salute. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>