Gonfiore addominale i rimedi: la soluzione dal Canada

Il fastidioso gonfiore addominale che viene dopo pranzo o cena ma quale possono essere i rimedi naturali migliori. Prima di tutto cerchiamo di capire da cosa è causato il gonfiore addominale. Per lo più il gonfiore addominale, almeno che non esistano delle reazioni allergiche, è dato da intolleranze o da cattiva digestione del cibo.

gonfiore addominale rimedi

Se avete già effettuato un test per le intolleranze alimentari e eliminato i cibi che vi intossicavano, il doloroso gonfiore addominale deriva dalla digestione. Ogni persona ha per un fattore genetico e storico alimentare quindi una serie di batteri saprofiti nel proprio intestino , il numero è superiore alle cellule presenti nel nostro corpo, quindi potrete capire la loro influenza sul nostro stato di salute generale.

Tutti gli alimenti per essere assorbiti devono essere digeriti e questo per accadere necessita di quattro importanti fattori:

1) La masticazione e la pre digestione. Durante la masticazione la saliva attraverso enzimi specifici inizia la pre digestione degli alimenti, questo primo passo è importantissimo per evitare i dolori addominali dovuti al gonfiore perchè il cibo pre digerito una volta raggiunto l’intestino è più facilmente assorbito.  Sforzatevi di masticare bene ed il più a lungo possibile.

2) La combinazione degli alimenti è un altro passo fondamentale. Poichè le proteine ed i carboidrati hanno un diverso pH ottimale di digestione ed attivazione enzimatica la loro combinazione in proporzioni elevate in uno stesso pasto potrebbe sicuramente generare dei disturbi di assorbimento.

3) La diluizione stessa del mix digestivo nello stomaco e nel digiuno attraverso grandi quantità di acqua è sconsigliata. L’acqua infatti favorisce il transito degli alimenti e cambia lo stato del succo gastrico il risultato è di nuovo una digestione incompleta degli alimenti.

4)La presenza di fibre nel giusto quantitativo è anche importante per favorire la giusta velocità del bolo durante la digestione proteggere la mucosa intestinale e creare  dei microambienti compatibili all’assorbimento degli alimenti

Quando i carboidrati e una razione sbilanciata di fibre idrosolubili-insolubili  raggiungono l’intestino, la lunga lista di batteri saprofiti iniziano il loro banchetto ed utilizzano i composti pre digeriti per la loro stessa sopravvivenza e replicazione. GLi scarti metabolici sono per lo più gas metano ed altri gas che dipendono dalle specie. Questi gas e metaboliti tossici sono i responsabili del fastidioso gonfiore addominale.

Un aiuto, oltre ai consigli pratici della buona alimentazione descritti sopra, può essere l’olmo rosso canadese (Ulmus Rubra canadensis).

Dalla sua corteccia, estratta proprio in Canada nella parte est di questo paese incontaminato, si produce una mucillaggine di fibre formate da polisaccaridi ( D-galacturonico e L-rhamnoso e tannini). Il segreto di questa mucillaggine è la sua proporzione perfetta di fibre insolubili e solubili, ideale per la salute gastro intestinale. La formazione di soluzioni gelatinose dovute alle mucillaggini durante il processo digestivo rende la parte non digerita degli alimenti inaccessibile in parte ai batteri e quindi riduce enormemmente il processo di fermentazione e produzione di gas. Inoltre l’olmo rosso del Canada è un efficace pre biotico.

1) Non viene idrolizzato nella parte iniziale del tratto gastro intestinale, e procede indisturbato verso il grande intestino

2) Viene fermentato solo da specifici batteri benefici per la nostra salute, è in grado di alterare la composizione e densità dei batteri saprofiti nostri alleati inibendo le specie dannose quelle che producono gas e tossine.

Con questo graduale cambio di specie batteriche nel nostro intestino  il fastidio del gonfiore addominale sparirà.

alla prossima

Jacopo Querci

Questa voce è stata pubblicata in Salute e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>