Esercizi per tonificare pettorali in casa

tonificare pettorali donnaMolte donne tendono ad evitare di indossare vestiti scollati o sbracciati a causa dei muscoli rilassati degli arti superiori. Ebbene, adesso vi suggeriamo qualche esercizio semplice e veloce che potrete eseguire comodamente da casa e che vi regalerà braccia toniche e asciutte.

Per iniziare, specie se si è fuori allenamento, si possono eseguire gli esercizi a gravità, ovvero senza manubri, sfruttando solo il peso delle braccia (credetemi che pesano!) per poi introdurre piano piano dei pesi da tenere in mano durante lo svolgimento degli esercizi.

  1. Posizione eretta, gambe leggermente divaricate, schiena diritta, spalle basse, braccia fuori e piegate  con i gomiti alla stessa altezza delle spalle. In questa posizione si eseguono 15 ripetizioni chiudendo le braccia di fronte alla faccia, stando attenti a non abbassare mai i gomiti.
  2. Posizione eretta, gambe leggermente divaricate e piagate, pancia indentro, schiena diritta, braccia larghe quanto le spalle e stese lungo il corpo. Sollevare per 15 volte le braccia tese fino a portare i pugni all’altezza delle spalle.
  3. Posizione eretta, gambe leggermente divaricate, schiena diritta, braccia stese lungo il corpo. Alternativamente si piega prima un braccio, poi l’altro fino a portarlo verso la spalla. Questo esercizio va ripetuto 15 volte per braccio.
  4. Gambe leggermente divaricate e flesse, busto in avanti a 90° facendo particolarmente attenzione a non inarcare la schiena, braccia stese verso il basso. Mantenendo la schiena piatta, si richiamano per 15 volte consecutive le braccia verso le spalle.
  5. Immancabili…le flessioni a terra. Partendo da una posizione a 4 zampe in cui il bacino è spostato in avanti rispetto alle ginocchia, tenendo le braccia larghe quanto le spalle, si avvicina il petto a terra. Importantissimo non inarcare la schiena! per iniziare possono essere sufficienti 15 ripetizioni.

Tutti questi esercizi vanno eseguiti in serie da 3 e mano a mano che sentirete i vostri muscoli più tonici e rispondere bene alle sollecitazioni a cui li sottoponete potrete iniziare ad introdurre prima dei manubri da impugnare e aumentare poi il numero di ripetizioni per serie. I manubri in commercio si trovano da ogni peso a partire da mezzo chilo, ma per chi non ha voglia di “investire” in manubri, può crearsi dei pesi fai da te con delle bottigliette di plastica da mezzo litro riempite d’acqua, di riso, di zucchero,con dei sassi…, in base al peso che si vuole raggiungere.

Questa voce è stata pubblicata in Fitness e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>