Erbe per dormire bene: come inibire la serotonina

Quali i rimedi naturali per poter dormire bene. I disturbi del sonno stanno aumentando in percentuale anche nelle persone giovani. Per lo più dovuto al costante stato di stress nel quale ci troviamo durante la giornata che altera i livelli circadiani dei vari ormoni regolati dal sistema nervoso e da quello endocrino

erbe per dormire meglio

Sicuramente ridurre i livelli di stress quotidiano in modo da abbassare i livelli di cortisolo è fondamentale e il rimedio migliore per questo è una buona e sana attività sportiva lontana però almeno 4 ore dall’orario per coricarsi. I livelli di adrenalina dell’esercizio infatti possono dare essi stessi dei disturbi.

Alcuni rimedi naturali che vengono dalle erbe sono:

Papavero rosso, appartenente alla famiglia delle papaveraceae, se ne utilizano i petali i principi attivi sono degli alcaloidi isochinolici come al tetraidrobenzazepina nei semi sono presenti invece acido linoleico fondamentale per il bilanciamento di alcuni ormoni. Ha una attività sedativa ed emolliente si utilizza per lo più per trattare l’insonnia e come espettorante e calmante.

Un pizzico di fiori essiccati per tazza in acqua bollente una tazza prima di coricarsi nell’antichità veniva usato insieme alla Mandragora con il succo di lattuga.

La camomilla è un’altra pianta che può essere utilizzata per dormire bene.

Infine per dormire bene è importante anche curare l’alimentazione evitando alla sera una ricca dose di carboidrati che tendono, a livello dell’ippocampo, ad inibire il rilascio di serotonina, ormone fondamentale per conciliare il sonno.

Questa voce è stata pubblicata in Salute e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>