Dieta dei 17 giorni: ecco lo schema

dieta 17 giorni
La dieta dei 17 giorni è stata studiata dal dottor Mike Moreno ed ha raccolto subito un gran successo negli States, grazie ai risultati che promette di ottenere: meno 4 chili in soli 17 giorni.
Il principio su cui si basa questa dieta è quello di cambiare continuamente menù in modo da non dare il tempo all’organismo di abituarsi a quel tipo di regime alimentare. Così facendo è possibile dimagrire più velocemente.

La dieta è strutturata in 4 momenti, ognuno dei quali ha una durata di 17 giorni. Le fasi sono:

  1. fase di accelerazione, in cui si eliminano quasi completamente  i carboidrati a favore delle proteine;
  2. fase di attivazione, durante la quale si accelera il metabolismo, si reintroducono alcuni tipi di carboidrati e si incrementa l’apporto calorico giornaliero;
  3. fase di arrivo, in cui si raggiunge l’equilibrio alimentare;
  4. mantenimento.

Ogni fase propone lo schema per i primi 3 giorni, mentre per le altre due settimane i menù possono essere composti a piacere scegliendo tra gli alimenti indicati che si possono mangiare. Tre sono i pasti principali e due gli spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio.
Indipendentemente dalla fase inoltre è necessario bere almeno 2 litri di acqua al giorno, bere una tazza di acqua calda con del succo di limone al risveglio, bere una tazza di tè verde dopo i pasti per bruciare i grassi; usare olio extra vergine di oliva o di semi di lino.

PRIMA FASE

Primo giorno

Colazione: una tazza di tè verde, 2 albumi strapazzati, mezzo pompelmo;
Spuntino: mela, pera o frutti di bosco al naturale;
Pranzo: insalata verde con tonno, 1 cucchiaio di olio e.v.o. e 2 cucchiai di aceto balsamico, una tazza di tè verde;
Merenda: 150 g di yogurt bianco magro;
Cena: pollo alla griglia, verdure a piacere tra quelle consentite, crude o cotte, una tazza di tè verde;

Secondo giorno

Colazione:150 g di yogurt bianco magro, una tazza di frutti di bosco o altra frutta a pezzi, una tazza di tè verde;
Spuntino: un frutto di stagione;
Pranzo: insalata mista con lattuga, pomodori, cetrioli, sedano, cipolle, 2 uova sode a pezzetti, 2 cucchiai di olio, 4 cucchiai di aceto, una tazza di tè verde;
Merenda: 150 g di yogurt alla frutta o magro;
Cena: salmone alla griglia, verdure cotte o crude, una tazza di tè verde;

Terzo giorno

Colazione: 2 uova sode o in camicia, un frutto, mezzo pompelmo, una tazza di tè verde;
Spuntino: frullato con una tazza di yogurt, una tazza di frutti di bosco e mezzo cucchiaio di olio di semi;
Pranzo: pollo, verdure cotte o crude, una tazza di tè verde;
Merenda: 150 g di yogurt greco;
Cena: filetto di tacchino arrosto, broccoli, carote o altre verdure a vapore, una tazza di tè verde.

Per gli altri giorni i menù potranno essere composti scegliendo tra:

  • salmone, tonno, sogliola, platessa, pollo, tacchino, asparagi, carciofi, broccoli, cavolo, cavoletti, carote, cetrioli, crescione, verza, melanzane, peperoni, fagiolini, funghi, cipolle, porri, scalogno, aglio, prezzemolo, insalate a foglia verde, pomodori, spinaci.Tutti questi alimenti possono essere assunti in quantità libera;
  • mele, per, prugne, arance, pompelmi, susine e frutti di bosco, crauti. Tutti questi alimenti possono essere consumati nella dose di due porzioni al giorno, dove una porzione corrisponde a mezza tazza;
  • uova, non più di 4 tuorli a settimana, mentre non c’è alcuna restrizione per gli albumi;
  • yogurt magro, 170 g al giorno;
  • latte scremato ad alta digeribilità, massimo una tazza al giorno;
  • fiocchi di latte, mezza tazza al giorno.

SECONDA FASE

Primo giorno

Colazione: mezza tazza di crema di cereali integrali, 150 ml di latte ad alta digeribilità, una pera, una tazza di tè verde;
Spuntino: una mela;
Pranzo: petto di pollo alla griglia, mezza tazza di fagioli borlotti, mezza tazza di mais, una tazza di tè verde;
Merenda: 150 g di yogurt bianco magro;
Cena: salmone alla griglia, broccoli al vapore, pomodori con un cucchiaio di olio, aceto e aromi, una tazza di tè verde;

Secondo giorno

Colazione:mezza tazza di ricotta, una pera, una tazza di tè verde;
Spuntino: una porzione di alimenti probiotici a scelta;
Pranzo: 4 carciofi al forno con aceto balsamico, una mela, una tazza di tè verde;
Merenda: verdure crude a pezzi;
Cena: petto di pollo, insalata con un cucchiaio di olio e due di aceto balsamico, una tazza di tè verde;

Terzo giorno

Colazione: frullato con una tazza di yogurt, una tazza di frutti di bosco, una tazza di tè verde;
Spuntino: un arancio;
Pranzo: hamburger alla griglia, una tazza di piselli, cavolfiore al vapore;
Merenda: 150 g di yogurt greco;
Cena: petto di tacchino arrosto, asparagi o altre verdure al vapore, insalata con un cucchiaio di olio e due di aceto balsamico.

Per gli altri giorni i menù potranno essere composti scegliendo tra:

  • 120 g di pesce tra quelli consigliati nell’altra fase;
  • 120 g di carne tra quelle previste nella prima fase;
  • 60 g di pancetta, salsiccia o salame di tacchino a basso contenuto di grassi;
  • una fetta di pane senza glutine;
  • mezza tazza di pasta integrale;
  • ravanelli, rabarbaro, cavolo, rpe, zucca, zucchine, fagioli gialli, finocchi, in quantità libera;
  • frutta, due porzioni al giorno ad eccezione della banana, una volta a settimana.
  • mele, per, prugne, arance, pompelmi, susine e frutti di bosco, crauti. Tutti questi alimenti possono essere consumati nella dose di due porzioni al giorno, dove una porzione corrisponde a mezza tazza;
  • uova, non più di 4 tuorli a settimana, mentre non c’è alcuna restrizione per gli albumi;
  • yogurt magro, 170 g al giorno;
  • latte scremato ad alta digeribilità, massimo una tazza al giorno;
  • fiocchi di latte, mezza tazza al giorno.

TERZA FASE

Primo giorno

Colazione: una fetta di pane integrale tostato, un uovo sodo o in camicia, mezzo pompelmo, una tazza di tè verde;
Pranzo: insalata con petto di pollo alla griglia, 2 tazze di lattuga, verdure a piacere e due cucchiai di maionese light, una fetta di pane integrale tostato, 1 frutto, una tazza di tè verde;
Cena: filetto di maiale arrosto, insalata mista, una tazza di tè verde;

Secondo giorno

Colazione: una tazza di cereali ad alto contenuto di fibre, 250 ml di latte parz. scremato;
Pranzo: sandwich con pane integrale, lattuga, pomodori, 2 cucchiai di formaggio magro tipo feta e un cucchiaio di olio, 10 carotine, una tazza di tè verde;
Cena: petto di pollo alla griglia con salsa barbeque, verdure a vapore come broccoli o cavolfiori, una tazza di tè verde;

Terzo giorno

Colazione: yogurt al naturale, una banana, una fetta di pane integrale tostato, una tazza di tè verde;
Pranzo: gamberetti sgusciati al vapore, mezza tazza di insalata riccia con maionese light, una patata dolce, una tazza di tè verde;
Cena: salmone al forno o alla griglia, fagiolini al vapore,una tazza di tè verde.

Nella terza fase i due spuntini sono facoltativi.

Nella fase di mantenimento dalla colazione del lunedì al pranzo del venerdì, si devono seguire i pasti di una delle tre fasi; dalla cena del venerdì a quella di domenica si possono lasciare liberi 3 pasti, mentre gli altri 3 vanno ripresi da quelli di uno dei cicli precedenti.

Dieta dei 17 giorni: ecco lo schema, 2.6 out of 5 based on 12 ratings
Questa voce è stata pubblicata in Diete e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Dieta dei 17 giorni: ecco lo schema

  1. Barbara scrive:

    Vi consiglio di leggere il libro Costo (13 euro cartaceo e 10 ebook) la dieta è più strutturata e nel libro ci sono molti consigli e visto l’esperienza personale ve la consiglio :) io in un mese ho perso 5 KG e mezzo da 66kg a 60,5kg ora inizio il 3 ciclo e la cosa bella e che non si pesa nulla e sia le proteine che le verdure si possono mangiare a sazietà :) ho imparato a cucinare in maniera diversa e ora x la prima volta da anni sono pienamente soddisfatta dei risultati che ho raggiunto…pensate che dopo che ho letto il libro mi son detta…ma si proviamola è fatta principalmente x le donne americane..che si rimpilzano di mangiare fast food..(.il libro garantisce una perdita ponderale dai 4kg ai 7kg) se tutto va bene magari riesco a perdere 2 kiletti…… e invece mi sono superata :)

  2. valentina scrive:

    Ehi ciao scusa quindi ogni fase la devo fare per 17 giorni?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>