Dieta Antiage: Menu e Opinioni

dieta antiageChe la bellezza inizi dalla tavola, non è certo una novità…ma c’è di più…dietro ad una alimentazione mirata si nasconde l’elisir dell’eterna giovinezza. Molti alimenti infatti, specie frutta e verdura, sono ricchi di antiossidanti, indispensabili nel processo di espulsione dei radicali liberi.

I radicali liberi sono sostanze di scarto prodotte in seguito ad alcune reazioni metaboliche che avvengono normalmente nel nostro organismo. Questi hanno un effetto ossidante dannoso per il corpo generando un precoce invecchiamente delle cellule e quello che viene chiamato stress ossidativo. Una massiccia produzione di radicali liberi può dipendere da alcuni fattori come lo stress, il fumo, l’esposizione al sole, nonchè da una dieta ricca di calorie, grassi e zuccheri raffinati.

Gli alimenti antiage per eccellenza ci sono i vegetali che essendo esposti costantemente al sole, hanno sviluppato naturalmente un sistema di protezione dai radicali liberi. Molti infatti sono ricchi di antociani, potassio, magnesio e zinco, tutti elementi dal forte potere antiossidante.
Particolarmente importanti per contrastare il processo ossidativo delle cellule e dei tessuti sono la vitamina C (acido ascorbico), la vitamina E ( tocoferoli), la provitamina A ( carotenoidi e betacarotene). Sono ricchi di vitamina C ad esempio il prezzemolo, le fragole, le arance, i limoni, il cavolo, i pomodori, il pompelmo, i ravanelli, gli asparagi, i cavoletti di Bruxelles e gli spinaci, tutti da consumare preferibilmente crudi o cotti a vapore, per conservarne quanta più vitamina possibile.
Anche gli omega 3, grassi che permettono l’assorbimento della vitamina A ed E liposolubili in acqua, sono utilissimi per contrastare i radicali liberi. Il pesce è l’alimento per eccellenza ricco di omega 3, in particolare le aringhe, il salmone, il merluzzo, il tonno, le acciughe, le sardine e lo sgombro.

Menu dieta Antiage

Di seguito pubblichiamo una dieta che potremo definire antietà perchè basata principalmente su alimenti antiossidanti e che se abbinata ad un lieve esercizio fisico, ti farà perdere fino a 2 kg in 7 giorni. L a dieta che segue è stata estrapolata dal settimanale Viver sani e belli.

PRIMO GIORNO

Colazione:

tè verde, 1 yogurt di soia bianco con fiocchi di avena, 2-3 mandorle.

Pranzo:

quinoa (*) in padella con verdure (cavolo, melanzane, zucchine e zucca), insalata verde con bocconcini di tofu. Condimento: 2 cucchiai di olio di lino, sale marino integrale, succo di limone o aceto di vino o di mele.

Merenda:

150-200 ml di un succo di acai (**), di uva nera, di melograno o di mirtilli, 2 noci.

Cena:

pesce al forno, 200 g di verdura, 1 panino piccolo o 1 fetta di pane integrale.

SECONDO GIORNO

Colazione:

tè verde, uovo, 20 g di pane di segale, 2 noci

Pranzo:

zuppa di legumi con verdure e riso integrale. Condimento: olio extra vergine, aromi e spezie.

Merenda:

1 mela o 1 centrifuga di mele e carote, 2-3 mandorle.

Cena:

tofu con verdure, insalata mista con pomodori, carote, cetrioli e ravanelli. Condimento 2 cucch.ni di olio extra vergine, 1 pesca o 1 fetta di melone o cocomero o macedonia con succo di limone.

TERZO GIORNO

Colazione:

tè verde, yogurt di soia con muesli (senza zuccheri aggiunti) con fiocchi di avena, uvetta e cereali, 3-4 nocciole.

Pranzo:

150 g di salmone, insalata con olio extra vergine, sale e aceto, 1 fetta di pane ai cereali o 1-2 gallette di quinoa o di grano saraceno o di riso integrale.

Merenda:

100 ml di succo di acai 0 200 ml di succo di mirtillo, uva nera o di prugne, o 1 centrifuga di mela e carota o di pera e sedano o di pomodoro e limone, 2-3 mandorle.

Cena:

involtini di verdura con melanzane, zucchine o verza grigliate e qualche fetta di bresaola o di prosciutto cotto o crudo sgrassato, fesa di pollo o tacchino, 1 fetta di pane al grano saraceno, 1 frutto.

QUARTO GIORNO

Colazione:

latte di soia, 1 fetta di pane integrale con marmellata di mirtilli o frutti di bosco senza zuccheri aggiunti, 2 mandorle, tè verde.

Pranzo:

insanlatona con verdura a piacere condita con olio extra vergine, un panino integrale con segale o ai cereali.

Merenda:

1 galletta di quinoa o di riso integrale, un cucch.no di pasta di mandorle.

Cena:

pesce magro alla griglia o al vapore, insalata verde con germogli di soia condita con olio extra vergine, una fetta di pane di soia.

QUINTO GIORNO

Colazione:

1 tost inegrale con prosciutto cotto sgrassato e tofu spalmabile, tè verde.

Pranzo:

spiedini di pollo o tacchino con verdure (zucchine, zucca, pomodori, peperoni, pomodori) conditi con olio extra vergine, 2 gallette di grano saraceno o di quinoa.

Merenda:

frullato con una tazza di more o di mirtilli, yogurt magro bianco o di soia.

Cena:

minestrone di verdure, 80 g di tofu, una fettina di pane ai cereali, un frutto di stagione.

SESTO GIORNO

Colazione:

salmone con succo di limone, una fetta di pane di segale, una spremuta di pompelmo, 2-3 mandorle o 3-4 pistacchi.

Pranzo:

omelette di spinaci, insalata mista di stagione con germogli di soia condita con olio extra vergine, una fettina di pane al kamut o al farro.

Merenda:

1-2 gallette di grano saraceno o di quinoa, di kamut, di orzo o farro, o riso integrale, arrosto di tacchino, 2-3 nocciole.

Cena:

200-300 g di insalata mista con zucchine, rucola, carote, invidia, pomodori e cavolfiore crudo, 80 g di tonno con fagioli bianchi o fagiolini, una coppetta di macedonia al naturale con frutti di bosco e ananas.

SETTIMO GIORNO

Colazione:

yogurt di soia al mirtillo con fiocchi di avena e 2 mandorle; tè verde.

Pranzo:

insalata di mare con cubetti di melone e ananas, verdure alla griglia condite con olio extra vergine.

Merenda:

150-200 ml di succo di acai o di uva nera o 3 prugne nere o una tazza di more o di frutti di bosco, 2 noci.

Cena:

petto di pollo o tacchino alla griglia, 200 g di insalata mista condita con olio extra vergine, 2 gallette di kamut o di orzo o di farro.

* la QUINOA è un vegetale della stessa famiglia degli spinaci e della barbabietola. E’ considerato uno pseudocereale per il suo utilizzo. E’ ricca di proteine vegetali, fibre e minerali. Non contenendo glutine può essere consumata anche dai celiaci.
** l’ ACAI è una bacca simile al mirtillo, la più ricca di antiossidanti. Proveniente dalla foresta amazzonica, è reperibile in commercio sotto forma di polpa congelata o di succo.

Opinioni

Se hai seguito la dieta antiage puoi esprimere la tua opinione su questa dieta elencando i pro, i contro ed i risultati che sei riuscito ad ottenere compilando il modulo dei commenti

Dieta Antiage: Menu e Opinioni, 5.0 out of 5 based on 2 ratings
Questa voce è stata pubblicata in Diete. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>