Curare i capelli con gli impacchi di frutta

I capelli si stressano molto facilmente, lo smog, gli agenti atmosferici, piega, piastra, arricciacapelli ma anche il semplice lavaggio possono diventare per la chioma davvero essere una fonte di stress andando a ledere la salute del capello ma anche la bellezza. La soluzione può davvero essere sotto i nostri occhi e potrebbe essere rappresentata dagli impacchi naturali di frutta che facilmente si trovano in commercio ma possono anche essere tranquillamente preparati in casa.

impacchi di frutta

La base degli impacchi per i capelli di solito sono oli essenziali, miele, yogurt, latte di mandorle, erbe o aceto. Anche secondo molti esperti del capello i risultati migliori si ottengono proprio con la frutta, questo alimento essendo ricco di Sali minerali e vitamine si è rivelato ottimo per i capelli spenti, grassi, secchi e adattissimo per alimentare dall’interno la chioma. Affinché ovviamente ci siano dei risultati concreti sui capelli è sempre bene scegliere l’impacco giusto in base al tipo di capelli, alle carenze di cui soffre e ovviamente alla propria predisposizione.

  • Impacco per capelli lisci e appesantiti: mescolando due fette di melone con uno yogurt naturale, si otterrà una maschera che aiuterà a districare i capelli grazie alla vitamina A presente nel melone e li nutrirà rinforzandoli per merito dello yogurt. L’impacco dovrà essere lasciato in posa per almeno 10 minuti.
  • Impacco doppie punte: basterà il succo di mela a prevenire e curare le doppie punte e a rendere i capelli leggeri e lucidi.
  • Impacco capelli secchi: per questo tipo di capelli si può preparare un impacco mischiando la polpa di una banana matura due cucchiai di latte, olio d’oliva, con un uovo, due cucchiaini di miele. Lasciate in posa per quindici minuti quindi risciacquate con cura.
  • Impacco capelli grassi: mescolando il succo di un limone con la polpa di un avocado, si otterrà una composto che dovrà essere applicato sui capelli e sul cuoio capelluto prima dello shampoo e lasciato in posa per venti minuti. Il limone elimina il grasso e l’avocado ha un’azione nutriente.

 Una volta scelto l’impacco che fa al caso vostro, è bene testarlo su una piccola ciocca di capelli per evitare casi di allergie o irritazioni, se non ci saranno problemi si potrà applicare sull’intera capigliatura e ricoprire i capelli con una cuffia oppure con la pellicola. Ovviamente per poter vedere degli effetti sulla capigliatura è bene essere costanti nelle applicazioni, fare almeno una seduta a settimana e risciacquare bene. Dopo un mese si potranno vedere i primi risultati ed effetti. La capigliatura sarà lucente, in salute e bella!

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>