Come togliere e prevenire i peli incarniti

eliminare peli incarniti

Come eliminare i peli incarniti? E’ questo che si chiedono spesso tutti coloro, uomini e donne, che spesso hanno a che fare con questo inestetismo che può portare infiammazione e dolore.

I peli incarniti sono peli che, invece di cresce verso l’esterno, si sviluppano verso l’interno oppure in orizzontale con conseguenze spesso fastidiose. Generalmente crescono nelle zone del corpo che sottoponiamo a depilazione frequente: dunque mento soprattutto per gli uomini, inguine, gambe e sopracciglia per le donne. Spesso i peli incarniti provocano dei piccoli foruncoli che si riempiono di pus e che poi tendono a guarire da soli, senza il nostro intervento. Ma se vogliamo togliere i peli incarniti evitando anche spiacevoli conseguenze ecco qualche consiglio.

La cosa più semplice da fare è utilizzare ago e pinzetta: si “libera” il pelo con un ago sterilizzato (basta metterlo per qualche secondo a contatto con la fiamma oppure va bene anche l’alcol) e in un secondo momento si tira via con la pinzetta. Nell’arco di pochi giorni la pelle torna ad essere normale e anche il rossore sparirà. Esistono però anche creme ad hoc che servono per evitare la reazione di peli incarniti. Creme idratanti che lasciano morbida la pelle e che le permettono di reagire al meglio allo stress della depilazione. Solamente nei casi più gravi, ovvero quanto l’infiammazione persiste e il pus continua a formarsi, il medico prescriverà degli antibiotici. Ovviamente, se si può, meglio evitare di affidarsi a farmaci. Piuttosto è più importante fare attenzione a prevenire il formarsi di peli incarniti. Come? Attraverso piccoli accorgimenti che, se portati avanti con costanza nel tempo, daranno i frutti sperati. L’idratazione dell’epidermide è in questo senso fondamentale. Usare una crema che possa ammorbidire la pelle, per esempio, aiuta moltissimo a contrastare la crescita dei peli incarniti. La pelle si può ammorbidire anche con acqua calda: i poro si dilatano e la depilazione sarà meno “rischiosa”.

Ci sono poi dei trattamenti esfolianti da fare in casa e che risultano molto adatti a combattere i peli incarniti. Farsi uno scrub una volta a settimana aiuta ad eliminare le cellule morte e a tenere la pelle pulita ed idratata. In linea generale, poi, bisognerebbe evitare di radersi troppo spesso per non irritare oltremodo la pelle. Gli uomini, per esempio, dovrebbero evitare di farsi la barba contropelo: la lametta di per sé irrita e se usata tutti i giorni non fa bene. Anche le donne, però, devono fare attenzione se anche loro usano la lametta. Per esempio nella zona inguine, che occorre mantenere più idratata possibile.

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>