Come ritardare l’invecchiamento delle corde vocali

Vi è mai capitato di ascolare qualche nonno parlare e rendervi conto che la su voce è invecchiata all’improvviso? Anche la voce invecchia esattamente come tutto il resto del corpo, ecco alcuni comportamenti da evitare e allenamenti per le corde vocali che possono rallentare l’invecchiamento.

prevenire invecchiamento corde vocali

E’ vero gli anni passano e con loro oltre a modificarsi il corpo, apparire rughe e inestetismi, spesso cambia anche la voce. Anche l’apparato vocale infatti subisce gli effetti dello smog, del riscaldamento, dell’aria condizionata, di un utilizzo sbagliato della voce: le corde vocali invecchiano esattamente come la pelle, al posto delle rughe nascono degli sfibramenti delle corde vocali e la voce si abbassa e cambia sonorità.

Esattamente come il passare del tempo, anche l’invecchiamento della voce non si può evitare, ma eliminando le abitudine sbagliate si può far in modo che questo processo sia molto più lento e che la voce non abbia modifiche troppo evidenti. Ecco quali sono i comportamenti da evitare:

NON BERE: bere lo sappiamo tutti è importantissimo per il nostro intero corpo, evita la cellulite, fa bene alla digestione e alla pelle, ma è anche molto utile per idratare le mucose e le corde vocali. Ovviamente è bene bere acqua ed evitare bevande troppo fredde o gassate che possono ottenere esattamente l’effetto contrario.

URLARE: anche questa è una brutta abitudine, gridare è traumatico per le corde vocali e a volte è molto più semplice avere un tono deciso senza sforzare troppo la voce.

RASCHIARE: specialmente quando abbiamo la sensazione di avere qualcosa in gola, siamo soliti schiarirci la voce e questo comportamento può creare microtraumi cordali.

PARLARE TROPPO O TROPPO VELOCEMENTE: è sempre bene avere un ritmo di parola sostenuto e parlare evitando giri di parole, poiché parlare molto e troppo velocemente costringe la persona a trattenere il respiro e ad usare il più possibile l’aria contenuta nei polmoni, generando una tensione nei muscoli di collo e spalle. Se per lavoro è necessario parlare molto, è sempre bene fare tante piccole pause che permetteranno alle corde vocali di riposare.

I comportamenti da evitare sono pochi ma davvero importanti perché l’invecchiamento della voce non è solo un problema estetico ma può diventare anche un grave problema di salute nel caso in cui le corde vocali si sfibrino molto.

Esistono in commercio caramelle salvagola, spray e prodotti che servono a curare le corde vocali e la voce, ma in realtà sono sostanze additive che agiscono sulle corde vocali e sembrano risolvere il problema ma possono anche aggravarlo. E anche prodotti omeopatici come l’erisimo o l’arnica, nonostante non abbiamo effetti collaterali, sono solo palliativi.

Non esistono cure, esistono solo comportamenti sbagliati, come quelli elencati, e a partire dai sessant’anni qualche allenamento per mantenere la voce giovane. Infatti le corde vocali, esattamente come ogni muscolo, possono essere mantenute giovani tramite esercizi. Ad esempio si può respirare bene, inspirare con il naso ed espirare con la bocca, fare questo tipo di esercizio mantiene calde le corde vocali e le sottopone ad un auto massaggio che le rende elastiche.

Un buon allenamento sul fronte respirazione può essere quello di mettere una candela accesa a circa 50 centimetri dalle labbra e, dopo aver riempito i polmoni,  soffiare con lentezza in modo da piegare la fiamma, senza spegnerla mai.

Altro importante esercizio può essere quello di cantare almeno 10 minuti al giorno, il canto infatti riscalda la voce, fa usare il diaframma e soprattutto abitua al ritmo parola/pausa.

L’invecchiamento della voce si può rallentare e farlo è davvero semplice, quindi non abbiamo scuse!

 

Questa voce è stata pubblicata in Salute. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>