Come ringiovanire la pelle con l’alimentazione a pH

L’invecchiamento cellulare avviene per lo più a causa dell’aumento dei radicali liberi presenti nel corpo e dal venire meno dei sistemi tamponi dello stesso verso i radicali liberi. Inoltre il collagene e l’acido ialuronico tendono a diminuire in alcuni punti del corpo come la pelle e accumularsi in altri come le articolazioni con un conseguente invecchiamento della pelle ed un aumento dei problemi legati alle articolazioni e muscoli.

Ringiovanire la pelle

Esistono diverse metodologie alcune più invasive di altre per ridurre l’invecchiamento del derma causato dall’età che avanza. Un approccio naturale è quello della dieta del pH. il primo scienziato a  porre le basi su questa metodologia fu il visionario Edgar Cayce , le sue idee erano rivoluzionarie per quei tempi. Il suo suggerimento per una dieta sana che aiutasse a ringiovanire era quella di alimentarsi per lo più con frutti a basso indice glicemico e verdure evitando completamente l’assunzione di carne. La sua specifica combinazione di cibi doveva agevolare il bilanciamento del pH del corpo spostando l’organismo verso un ambiente più alcalino e quindi favorire tutta una serie di reazioni atte a eliminare tossine e ringiovanire il metabolismo.

Come funziona l’alimentazione alcalina?
Il modo migliore per promuovere un alcalinizzazione della dieta è quello di iniziare a bere moltissimi succhi a base di vegetali che come nutrienti hanno per lo più vitamine e minerali e clorofilla. quest’ultima è il componente principale dell’industria manifatturiera degli integratori bilanciati e delle creme per ringiovanire. Essa ha una struttura simile all’emoglobina e facilita la detossificazione delle cellule aiutando la respirazione cellulare che diventa molto più efficiente e produce meno radicali liberi, i colpevoli prima di tutto dell’invecchiamento dei tessuti. Un altro prodotto è quello di utilizzare un’acqua così detta alcalina attraverso uno ionizzatore. Il nostro corpo è fatto per lo più di acqua 65% e molte delle reazioni fondamentali del nostro metabolismo avvengono proprio in questo mezzo di scambio, è quindi fondamentale che l’acqua presente nel nostro corpo sia il più possibile alcalina per facilitare certi processi cellulari e ringiovanire o quanto meno rallentare il processo di invecchiamento. La produzione di acido avviene per lo più dall’assunzione di una dieta ricca carboidrati, carne , pesce, latticini alcuni tipi di verdure e anche dalla frutta.

Eliminare in parte questi prodotti o associare prodotti acidi a prodotti altamente alcalini per bilanciare il pH può agevolare il metabolismo aumentare la produzione di ATP e quindi aumentare il nostro livello energetico.

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>