Come migliorare gli addominali: qui e ora

migliorare gli addominali

Gli addominali devono essere allenati con grande costanza, come si può migliorare gli addominali questa è una domanda che molti personal trainer si sentono fare nelle palestre di fitness di tutta italia.

Ci si allena costantemente facendo una dieta sana e ricca di proteine, ci si allena in palestra per 2 ore ad un certo momento si raggiunge uno plateaus perchè non si cambia la tipologia di allenamento per gli addominali. Avere addominali da urlo significa cambiare ogni settimana lo sforzo sul muscolo addominale. Le fibre muscolari addominali sono fibre ricche di proteine a fibra bianca e cartilagini necessitano di una tipologia di allenamento aggressivo anaerobico ed invasivo.

Il loro stato di adattamento allo sforzo diminuisce con il tempo per cui bisogna cercare sempre nuove metodologie di allenamento. Importante aumentare la resistenza muscolare attraverso:

    1. Volume di carico muscolare
    2. Lavorare sul numero di set e ripetizioni
    3. Cambiare l’inclinazione della panca
    4. Aumentare la frequenza di allenamento in palestra ricordate il segreto è variare l’allenamento

In questo modo si possono raggiungere buoni risultati su come migliorare gli addominali in palestra. Il successo della visibilità degli addominali è però lasciata definitivamente all’alimentazione vale a dire alla riduzione del tessuto adiposo sottocutaneo proprio intorno alla vita. In questa zona il grasso si deposita più facilmente negli uomini , la cosa buona però è che è anche più facile eliminarlo con l’allenamento ad alta intensità ricco di adrenalina che attiva i recettori beta adrenergici di cui questo tessuto è ricco e quindi migliora la vista degli addominali.

Questa voce è stata pubblicata in Fitness e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>