Come curare l’ansia senza farmaci

depressioneSono molti gli individui che soffrono di ansia così come molte sono le cause che la provocano. Seppure possa sembrare contraddittorio, in un periodo come il Natale possono presentarsi episodi di ansia anche in soggetti che normalmente non ne soffrono dovuti allo stress da preparativi  per l’organizzazione della cena o del pranzo perfetto, per la rincorsa all’acquisto dei regali, per la smania di addobbare e decorare la casa, tutto ovviamente per tempo.

Si tratta di uno stress che ha una componente positiva ed è quindi facilmente risolvibile con rimedi naturali da seguire per un periodo limitato di tempo.

Per combattere questo problema è possibile ricorrere a delle erbe da assumere o in forma di tintura madre o filtrate in tisane, che hanno proprietà rilassanti. Tra queste sono consigliabili la valeriana, la passiflora, il luppolo e l’arancio amaro; il biancospino è indicato nei soggetti i cui lo stato di agitazione è accompagnato da tachicardia, mentre la camomilla e la melissa agiscono contro spasmi addominali e allo stomaco. Se l’ansia genera anche uno stato di spossatezza e senso di debolezza allora è bene ricorrere ad erbe dagli effetti ricostituenti ed energizzanti come l’eleuterococco, l’avena sativa e il fieno greco. Circa le dosi, i metodi e i tempi di somministrazione è necessario farsi consigliare dal medico, dall’erborista o dal farmacista dove si acquistano i prodotti.

Molto usati per compensare le disarmonie energetiche sono i fiori di bacca da assumere in soluzioni liquide. I fiori più indicati per vincere l’ansia sono: l’agrimony che limita alcuni atteggiamenti compulsivi da stress, il walnut contro la vulnerabilità emotiva, le olive per combattere un esaurimento sia fisico che psicologico, il rescue remedy, un composto di cinque estratti floreali (clematis, cherry plum, star of Bethlehem, rock rose, impatiens) da prendere nei casi di emergenza emotiva e per stimolare la capacità di autoguarigione.

Anche gli oli essenziali offrono un rimedio naturale contro l’ansia e lo stress. Questi si assumono per assorbimento, diluiti magari nell’acqua della vasca durante un bagno caldo, o attraverso l’olfatto dopo averli aggiunti ai diffusori per ambiente. I più adatti sono l’issopo per senso di relax, lavanda e basilico per vincere l’insonnia, il gelsomino per gli effetti rassicuranti.

 

Questa voce è stata pubblicata in Salute e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>