Celiachia, i cibi da evitare

celiachia

Chi soffre di celiachia lo sa: l’unica cura è rappresentata da una corretta alimentazione che sia priva di glutine, quella sostanza che nei soggetti che soffrono di questa patologia porta ad infiammazioni e alterazioni patologiche a carico dei villi intestinali. Ma quali sono i cibi rigorosamente vietati per chi soffre di celiachia? Intanto i cereali e tutti i derivati che contengono elevate quantità di glutine. Orzo, avena, segale, farro, frumento ma anche pasta, pizza, biscotti sono off limits per i soggetti celiachi. Vietate le merendine, gli snack e le torte confezionate, le piadine e le focacce.

E ancora no agli alcolici come birra (a meno che non sia gluten free: esistono!), wisky, gin e vodka. Per fortuna, oggi che ci siamo accorti che la celiachia è una patologia che colpisce moltissime persone, siamo corsi ai ripari. Molto più rispetto a qualche anno fa, infatti, è possibile acquistare prodotti confezionati apposta per celiaci che dunque non contengono glutine e possono essere consumati regolarmente senza effetti collaterali. Non è più un problema, insomma, fare colazione se si soffre di celiachia: oggi è vasta la gamma di biscotti “gluten free” che non contengono, cioè, la sostanza responsabile dei processi di infiammazione del tratto intestinale. E anche per gli amanti della pizza il problema è risolto: in molti ristoranti oggi è infatti possibile ricorrere alla pizza per celiaci. Basta sapersi adattare, insomma, perché magari il gusto non sarà proprio uguale alla pizza tradizionale ma la celiachia si combatte davvero a tavola e oggi il modo c’è eccome.

Tra gli alimenti ad alto rischio per coloro che soffrono di celiachia (e per alto rischio si intende che mangiati una tantum possono andare bene ma non bisogna esagerare) ecco che troviamo formaggi fusi e sottilette, panna montata e yogurt alla frutta, maionese, senape e in generale tutte salse, latte in polvere, cioccolato, dadi, gomme da masticare.

Cosa si può mangiare, invece, se si soffre di celiachia? Va benissimo il riso (che non contiene glutine) ma anche carne, pesce e prosciutto crudo possono essere consumati senza alcun problema. E poi ci si può sbizzarrire con la verdura fresca che è sempre consentita, per finrie poi con biscotti e torte purché siano fatte con farine consentite. Insomma basta armarsi di un po’ di pazienza, mettersi nell’ottica giusta e anche la celiachia può essere aggirata. Bastano davvero pochi accorgimenti, utili però ad evitare le dolorose conseguenze di questa patologia (diarrea cronica, dolori di pancia, stanchezza).

Questa voce è stata pubblicata in Dimagrire. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>