Alimenti pancia piatta: ecco cosa mangiare

alimenti pancia piatta
Avere la pancia piatta si può, come? Grazie ad una regolare attività fisica e ad una dieta mirata che punti a ridurre i grassi e favorire la massa magra. Ci sono degli alimenti che, se consumati con regolarità, contribuiscono a mantenere un ventre piatto e sgonfio. Andiamo a vedere quali sono.

LEGUMI. I legumi fanno parte di ogni dieta che si rispetti. Piselli, lenticchie, fagioli, ceci, soia hanno un alto valore energetico, sono ricchi di fibre e ferro e non mancano di calcio. Per questo motivo devono assolutamente essere presi in considerazione in una dieta che miri a ridurre l’apporto di grassi.

FRUTTA SECCA. Non tutta, attenzione. In una dieta equilibrata, però, nocciole, pinoli, pistacchi e noci vanno consumati seppur in quantità moderata. Sono ricchi di vitamina E e i grassi insaturi che contengono svolgono effetti benefici sul cuore. Da evitare datteri, fichi secchi e in generale tutti quei frutti particolarmente carichi di calorie.

VERDURA A FOGLIA VERDE. Insalata, spinaci, bietola, cicoria sono tutti ortaggi che contengono acido folico, eccipiente fondamentale nel mantenimento dell’epidermide. L’insalata, al pari della frutta secca sopra citata, contiene vitamina E.

LATTE E YOGURT. A meno che non si soffra di disturbi legati all’intestino (colite, per esempio), latte e yogurt sono alimenti che aiutano a mantenersi in forma senza appesantire l’organismo. Inoltre sono anche ossigeno per le nostre ossa in quanto contengono elevate quantità di calcio. Meglio ancora se si opta per latte e yogurt a basso contenuto di grassi.

UOVA. Le uova possono essere prese in considerazione in una dieta mirata a ridurre l’apporto di calorie. Due uova a settimana è la quantità solitamente indicata dai nutrizionisti. Chi soffre però di colesterolo alto deve stare attento: il tuorlo non è infatti particolarmente indicato.

PANE, PASTA E CEREALI INTEGRALI. Sono alimenti ricchi di fibre che contribuiscono a proteggere l’intestino. Forniscono carboidrati complessi ma sono poveri di zuccheri e per questo sono ideali per recuperare il peso forma. Oltretutto, rispetto ai cibi non integrali, donano subito un senso di sazietà grazie alla elevata quantità di fibre che contengono.

FRUTTA. Se l’appetito si fa sentire, alcuni tipi di frutta ci vengono incontro. Per esempio i frutti di bosco, essendo molto acquosi, aiutano il fisico a reintegrare i liquidi persi dopo l’attività fisica o magari in estate quanto si tende a sudare di più. Sempre ben accetti mele, kiwi e cocomero. Decisamente più calorici, e quindi non adatti ad una dieta, sono cocco, banane, avocado e arachidi.

Questa voce è stata pubblicata in Dimagrire. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>